Cronaca
Pericoloso atto vandalico

Ragazzini manomettono defibrillatore in piazza, scatta l'allarme

Sul posto è dovuta intervenire una ambulanza e sono stati allertati anche i Carabinieri.

Ragazzini manomettono defibrillatore in piazza, scatta l'allarme
Cronaca Lecco e dintorni, 28 Giugno 2021 ore 09:11

Ragazzini manomettono defibrillatore in piazza. Un pericoloso atto vandalico che ha fatto scattare l'allarme richiamando sul posto i sanitari e mobilitando anche le forze dell'ordine. E' quanto successo nella serata di ieri, domenica 27 giugno 2021 a Vercurago, alla fine del lungolago e precisamente in piazza Figini.

Ragazzini manomettono defibrillatore in piazza

Secondo la testimonianza di alcuni presenti ad entrare in azione sarebbe stato un gruppo di giovanissimi che, per noia (come se fosse una giustificazione minimamente accettabile) si è accanito sul prezioso dispositivo salvavita, importante presidio di sicurezza ad esempio per i tanti bagnanti che si recano sulle spiaggette vercuraghesi. Un defibrillatore operativo grazie al Lions Club Val San Martino, protezione Civile e Comune di Vercurago,

Tutto è successo intorno alle 21 di ieri sera e la manomissione della teca che contiene il defibrillatore ha messo in molto la macchina dei soccorsi tanto che sul posto è intervenuta una ambulanza con a bordo i volontari della Croce Rossa di Olgiate. Un allarme (ed una uscita) a vuoto visto che nessuno (fortunatamente) si era sentito male e aveva bisogno di essere rianimato con il Dai.

Come detto in merito alla vicenda sono stati allertati anche i Carabinieri. Sono in corso le indagini per risalire agli autori del gesto.