Menu
Cerca

Portare i fedeli in chiesa? Ora si fa con il Messabus

Una iniziativa che coniuga coscienza ambientale, condivisione, coinvolgimento dei giovanissimi e fede

Portare i fedeli in chiesa? Ora si fa con il Messabus
Lecco e dintorni, 06 Novembre 2019 ore 10:26

In chiesa a piedi e accompagnati grazie al Messabus. Una novità lanciata in via sperimentale a settembre dai volontari dell’oratorio “Beato cardinale Schuster” di Valgreghentino che verrà proposta domenica 10 novembre e in replica il primo dicembre . L’idea è nata nell’ottica di offrire un servizio in più alle famiglie e di creare maggior coinvolgimento tra i ragazzi e la Messa domenicale.

Portare i fedeli in chiesa? Ora si fa con il Messabus

Il Messabus funziona come un vero e proprio piedibus, anche se con una piccola variante: invece di portare i bambini a piedi da casa a scuola e viceversa, li accompagna in chiesa alla messa domenicale. Tre i percorsi e altrettanti di partenza in paese: alla Ca’ del Diaul, a Ospedaletto e a Taiello (parcheggio di via Mazzini). IL ritrovo per tutti è alle 9. Poi, durante l’itinerario ci saranno diverse fermate mentre l’arrivo sarà per tutti in oratorio. Da lì ci si recherà in parrocchiale  per partecipare quindi alla celebrazione eucaristica delle 10.

Una bella iniziativa che coniuga coscienza ambientale, condivisione, coinvolgimento dei giovanissimi e fede. Ma il Messabus non è solo young: è aperto non solo ai più piccoli ma anche agli adulti che desiderano andare  a piedi e in compagnia a Messa.

LEGGI ANCHE Benvenuto don Paolo: Valgreghentino accoglie il nuovo parroco FOTO