PontidAmore, slogan contro la Lega al festival antirazzista VIDEO

Oltre 2000 persone hanno partecipato sabato al Festival. Matteo Salvini: "Per la Pontida, quella vera, fatta solo di sorrisi, speranza e futuro, l’appuntamento è tra due domeniche, il 1° luglio: vi aspetto in un mare".

Valle San Martino, 18 Giugno 2018 ore 10:08

Come era del tutto immaginabile la politica migratoria del Governo gialloverde e in particolare le scelte del ministro dell'Interno Salvini sulla vicenda Aquarius hanno tenuto banco a PontidAmore, il festival antirazzista che è andato in scena a Pontida, paese simbolo della Lega,  sabato scorso. Una manifestazione preceduta da momenti di tensione con il sindaco del paese che, dopo aver emesso una ordinanza che di fatto "sbarrava" Pontida, ha anche esposto fuori dal municipio la bandiera crociata.

LEGGI ANCHE

Il Cardinal Ravasi insultato per le sue posizioni in favore dei migranti

Comitato Noi Tutti Migranti: “Apriamo i porti!”

Don Giorgio de Capitani contro Salvini “Buttiamo fuori i leghisti dalle chiese”

Don Giorgio attacca Salvini e i leghisti: le reazioni

Don Giorgio sfida Matteo Salvini: presentati in Tribunale

Salvini risponde all’attacco di don Giorgio: “Pregate per lui

Cosa sta succedendo nel Mediterraneo? La testimonzianza di due soccorritori saliti sulle navi

Aquarius migranti: manifestazioni da Como a Brescia, Balotelli su Pontida

PontidAmore

La manifestazione è stata senza dubbio un successo. Oltre 2000 persone hanno partecipato alla giornata promossa  innanzitutto per rilanciare l'orgoglio antirazzista. Sul palco allestito in un prato si sono alternati 12 gruppi musicali. Nel vicino campo sportivo invece  è stato organizzato un torneo di calcio con sfide tra squadre formate da italiani e da migranti. Alla fine i vincitori sono stati premiati con le magliette firmate da Mario Balotelli, che non era presente ma che è stato uno dei personaggi che ha appoggiato la manifestazione insieme a chef Rubio e alla band 'Lo Stato Sociale'.

Insulti a Balotelli

E il notissimo calciatore, proprio per le sue poszioni antirazziste, è stato preso di mira dai militanti di Forza Nuova che a Brescia hanno esposto un terribile striscione “Balotelli ta het piö enhiminit che negher”, ovvero: “Balotelli sei più stupido che nero”.

Il commento di Matteo Salvini

Il super social ministro dell'Interni Matteo Salvini ha commentato in rete la manifestazione..

"ODIO LA LEGA, apriamo i porti, mandiamo via Salvini". Noi non odiamo nessuno e mandiamo un ? anche a loro.
P.s. Per la Pontida, quella vera, fatta solo di sorrisi, speranza e futuro, l’appuntamento è tra due domeniche, il 1° luglio: vi aspetto in un mare.

 

 

 

Da Milano a Pontida per dire: “Matteo Salvini PER TE LA PACCHIA È FINITA“.

Pubblicato da Milano InMovimento su sabato 16 giugno 2018