Menu
Cerca
Galbiate

Per il Primo maggio esposti in paese gli striscioni degli artigiani e dei commercianti FOTO

"Quegli striscioni ci ricordano le tante saracinesche abbassate, i cancelli chiusi, gli impianti produttivi fermi da circa 8 settimane"

Per il Primo maggio esposti in paese gli striscioni degli artigiani e dei commercianti FOTO
Cronaca Lecco e dintorni, 01 Maggio 2020 ore 09:47

“Quest’anno è importante più che mai rendere omaggio alla Festa dei lavoratori. Lo facciamo con un gesto simbolico, esponendo gli striscioni delle attività dei nostri artigiani e commercianti”.Ad illustrare l’iniziativa galbiatese in occasione della festa dei lavoratori, proposta dall’Amministrazione comunale e condivisa dall’Associazione Artigiani e Commercianti Galbiatesi e dal Circolo Libertà, da sempre promotore di questa festa,  è il sindaco Piergiovanni Montanelli.

LEGGI ANCHE Primo maggio, il lavoro per riprendere il nostro futuro

Per il primo maggio esposti in paese gli striscioni degli artigiani e dei commercianti

Quegli striscioni ci ricordano le tante saracinesche abbassate, i cancelli chiusi, gli impianti produttivi fermi da circa 8 settimane.
Dietro quegli striscioni ci sono gli imprenditori, i loro dipendenti, le loro famiglie.
Quegli striscioni rappresentano il lavoro e il nostro territorio, fondato sulla cultura del lavoro, sulla passione del fare.
In questo momento storico davvero difficile non dobbiamo arrenderci, perchè il lavoro è indipendenza economica, il lavoro è dignità, libertà.
Queste affermazioni valgono per tutti i lavoratori, per i nostri imprenditori che ogni mattina il lavoro se lo devono inventare e per i loro dipendenti e collaboratori, “complici” del successo delle loro aziende.
Il lavoro ci dà la possibilità di realizzare i nostri sogni, di rendere possibile ciò che sembra improbabile.
Spesso tutto questo lo facciamo solo per passione.
Continuiamo a creare valore e valori per il presente ma soprattutto creiamo opportunità per il futuro dei nostri figli.
Diamo ai nostri giovani più speranze che paure.
Sono sicuro che insieme ce la faremo.
Viva il lavoro onesto, giustamente remunerato, rispettoso delle regole e della sicurezza.
Buon 1 Maggio a tutti.

6 foto Sfoglia la gallery