Lecco

Pazienti ricoverati all’ospedale di Lecco: informazioni utili per i parenti

A partire da lunedì ogni familiare o persona incaricata dalla famiglia dovrà concordare telefonicamente o via mail il giorno e l’orario indicativo per la consegna/ritiro della biancheria

Pazienti ricoverati all’ospedale di Lecco: informazioni utili per i parenti
Lecco e dintorni, 07 Novembre 2020 ore 23:41

Pazienti ricoverati all’ospedale di Lecco: informazioni utili per i parenti. Per contrastare la diffusione del virus Covid-19 si è rilevata di nuovo, da parte del   Distretto di Lecco e dell’Asst, la necessità di evitare che i familiari delle persone ricoverate accedano all’Ospedale per la consegna e il ritiro della biancheria dei congiunti, in qualunque reparto siano essi ricoverati. “In questa fase è infatti opportuno limitare allo stretto indispensabile la presenza in struttura – spiegano  il presidente del Distretto di Lecco Guido Agoistoni e il direttore del servizio sociosanitario dell’Asst Enrico FrisonePer questo l’Asst, attraverso il proprio Servizio Sociale, ha organizzato con Croce Rossa una modalità operativa che prevede che la consegna/ritiro della biancheria avvenga in modo coordinato presso la hall dell’Ospedale di Lecco nell’apposito spazio allestito dalle ore 12 alle 14da lunedì a venerdì”.

LEGGI ANCHE Spesa, parrucchiere, cimiteri e molto altro: più di 30 domande e risposte sulla zona rossa

Pazienti ricoverati all’ospedale di Lecco: informazioni utili per i parenti

A partire da lunedì quindi  ogni familiare o persona incaricata dalla famiglia, dovrà concordare telefonicamente o via mail il giorno e l’orario indicativo per la consegna/ritiro della biancheria contattando (da lunedì a venerdì dalle  8 alle ore 16):

              

  • Assistente Sociale Tiziana Mason – 0341 489652 t.mason@asst-lecco.it
  • Assistente Sociale Laura Spinelli – 0341 489651   l.spinelli@ asst-lecco.it

 

  • La biancheria sporca delle persone ricoverate verrà consegnata in appositi sacchetti sigillati, (doppio imballo) per garantire l’assoluto rispetto delle norme igieniche ora più che mai necessarie;

 

La biancheria delle persone ricoverate a seguito di infezione dovrà essere lavata seguendo lmodalità indicate dall’Istituto Superiore di Sanità:

  • Togliere la biancheria dal sacchetto indossando i guanti. Non agitare la biancheria sporca ed evitare il contatto diretto con la pelle e i propri indumenti.
  • Lavare la biancheria del malato in lavatrice a 60-90° usando un normale detersivo o aggiungendo prodotti sanificanti, e far asciugare accuratamente.
  • Pulire eventuali superfici venute a contatto con la biancheria con un disinfettante domestico a base di cloro(candeggina) alla concentrazione di 0,5% di cloro attivo oppure con alcol 70%.

 

Il sacchetto contenente la biancheria sporca va smaltito nel sacco della raccolta indifferenziata. È consentito far recapitare ai pazienti anche piccoli oggetti quali carica batteria, biscotti…

Le limitazioni agli spostamenti

“Considerata la limitazione agli spostamenti a seguito del DPCM dello scorso 3  novembre  alcuni Comuni stanno organizzando un servizio centralizzato di raccolta e consegna degli indumenti per evitare che troppe persone accedano all’Ospedale – aggiungono  il presidente del Distretto di Lecco Guido Agoistoni e il direttore del servizio sociosanitario dell’Asst Enrico Frisone – Tale modalità risulta assolutamente opportuna per poter far fronte all’organizzazione del Servizio e per ridurre al minimo l’afflusso di persone presso l’Ospedale”.   

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia