Guardia di Finanza

Passaggi di testimone tra le Fiamme Gialle lecchesi FOTO

Avvicendamento nella carica di Comandante del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Lecco tra il Colonnello Antonio Gorgoglione e il Maggiore Domenico Peluso che a sua volta è sostituito dal Capitano Michele Bussu

Passaggi di testimone tra le Fiamme Gialle lecchesi FOTO
Lecco e dintorni, 14 Settembre 2020 ore 13:46

Passaggi di testimone tra le Fiamme Gialle lecchesi. Ha infatti avuto luogo oggi, lunedì 14 settembre 2020, nella sede del Comando Provinciale l’avvicendamento nella carica di Comandante del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Lecco tra il Colonnello Antonio Gorgoglione e il Maggiore Domenico Peluso.

Passaggi di testimone tra le Fiamme Gialle lecchesi

Colonnello Antonio Gorgoglione

Dopo tre anni il Colonnello Gorgoglione lascia il capoluogo lecchese per andare a ricoprire la carica di Comandante Provinciale a Novara. Gli succede il Magg. Domenico Peluso, già Comandante del Gruppo Lecco dall’agosto del 2019. Originario della provincia di Monza, laureato in Scienza della Sicurezza Economico-Finanziaria ha maturato importati esperienze operative in diverse realtà italiane tra cui spicca quella come Comandante del Gruppo Tutela Economia del Nucleo PEF di Bergamo.

Maggiore Domenico Peluso

Nell’assumere il nuovo incarico, il Maggiore Domenico Peluso passa il testimone al Capitano Michele Bussu, originario di Oristano, laureato in Scienze Politiche all’Università di Torino e in Scienze della Sicurezza Economico- finanziaria all’Università “Tor Vergata” di Roma.

II Comandante Provinciale di Lecco, Cololonnello Paolo Cussotto, nel ringraziare il Colonnello Antonio Gorgoglione per l’attività svolta, ha rivolto al Maggiore Domenico Peluso e al Capitano Michele Bussu un augurio di “buon lavoro” nel nuovo incarico, auspicando che possa cogliere ulteriori successi, nell’interesse del Corpo e del Paese.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia