Menu
Cerca

Partì per l’Isis, ora vuole tornare a casa FOTO e VIDEO

Chiedo aiuto all'Italia "perché qua la situazione è un po' così... critica".

Casatese, 24 Novembre 2019 ore 10:22

Era partito per la Siria, lasciando Bulciago con la sua famiglia, per arruolarsi nell’Isis. Ma ora Mohamed Koraichi, che era stato dato per morto, vuole tornare a casa.

Da Bulciago all’Isis

Koraichi, marocchino cresciuto a Valmadrera ma poi trasferitosi a Bulciago dopo il matrimonio con Alice Brignoli, era partito con la famiglia nel 2015 per unirsi alla causa dello Stato Islamico. Di recente era stata proprio la Brignoli a lanciare l’appello alle organizzazioni non governative per tornare in Italia, pentita della scelta compiuta quattro anni fa. Il marito era stato dato per morto, ma le telecamere di Studio Aperto lo hanno intercettato in una prigione gestita dai curdi nel nord della Siria.

Lo jihadista pentito

“Sono venuto qua perché c’era la sharia (la legge islamica, ndr), per vivere con la mia famiglia in un Paese dove c’è l’Islam” ha raccontato Koraichi all’inviato di Mediaset. Nei suoi confronti pende un mandato di cattura internazionale, perché il marocchino, stando alle autorità internazionali, oltre ad essere partito per la Siria per arruolare se stesso, moglie e figli nello Stato Islamico (ci sono diverse foto che testimoniamo gli addestramenti), sarebbe stato anche a capo di una cellula terroristica in Italia.

Qui il video del servizio di Studio Aperto

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli