Parco Curone e donazione, Prospettiva interroga il sindaco

Depositate in Municipio a Merate due interrogazioni della Lega

Parco Curone e donazione, Prospettiva interroga il sindaco
Cronaca 20 Ottobre 2017 ore 11:59

Curone e donazione al centro delle due interrogazioni depositate in Municipio a Merate

La minoranza chiede lumi sul parco del Curone

Quale futuro per il parco del Curone e il lago di Sartirana alla luce della legge volta a raggruppare i parchi in macro aree? A chiederlo in un’interrogazione depositata giovedì a Palazzo Tettamanti a Merate è il capogruppo di minoranza di Prospettiva Comune Massimo Panzeri. L’esponente della Lega Nord chiede in particolare “se è avvenuto un confronto tra Enti territoriali, Amministrazioni coinvolte e Regione Lombardia in merito all’individuazione della proposta di ambito territoriale del quale il Parco di Montevecchia e valle del Curone verrebbe a far parte” e “se  viene confermata la volontà, già precedentemente espressa, relativamente al conferimento del SIC di Sartirana al suddetto nuovo ambito”.

Donare gli organi, una scelta in Comune

Posto che il Consiglio comunale prima e la Giunta poi avevano deliberato di aderire  all’iniziativa che permette di manifestare sulla carta di identità la volontà di donare organi e tessuti, «cosa ha impedito sino ad ora di attivare quanto previsto in delibera di Giunta nr 42?», chiede Panzeri. E ancora, “Qual è la tempistica di attesa?”. E quali sono le intenzioni dell’amministrazione in merito “all’introduzione della CIE (carta d’identità elettronica), strumento atto, tra le altre cose, a raccogliere automaticamente anche questo tipo di informazioni?”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli