Parcheggi Merate, vietato sgarrare: in città quattro nuovi ausiliari della sosta

Giro di vite imposto dal Comune, ora chi sgarra rischia seriamente la multa.

Parcheggi Merate, vietato sgarrare: in città quattro nuovi ausiliari della sosta
Meratese, 23 Febbraio 2018 ore 12:30

Parcheggi Merate, si salvi chi può. Dal 1° marzo in città gireranno infatti quattro ausiliari della sosta, nominati dal sindaco Andrea Massironi ma dipendenti della società concessionaria dei parcheggi comunali.

Parcheggi Merate, multe in vista

Il sindaco Massironi ha nominato quattro nuovi ausiliari della sosta. Che saranno incaricati alla “prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di sosta ai sensi dell’articolo 17 comma 132 della legge 15-05-1997 numero 127”. Tradotto, multare chi sgarra. Gli operatori, dipendenti della società concessionaria per la gestione dei parcheggi comunali, saranno riconoscibili da un’apposita uniforme. Ed effettueranno servizio a rotazione.

Il sindaco: non è per fare cassa

“Stando ai dati degli scontrini emessi, i parcheggi a pagamento risultano occupati per tre delle dodici ore complessive della giornata. Ma sono sempre pieni…” ha affermato il primo cittadino Massironi. Di qui, dunque, la volontà di inasprire i controlli. “L’obiettivo non è fare cassa, visto che il denaro ricavato sarebbero del Comune. Contiamo invece di imporre una maggiore rotazione dei parcheggi e, quindi, supportare la Polizia Locale che come è noto è sottodimensionata e non può arrivare dappertutto” ha concluso il sindaco.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia