Bellano

Omaggio e commozione nella cerimonia in memoria dell’agente Pischedda

“Quanto accaduto quella tragica notte rappresenta il profondo valore del servizio, l’ennesimo estremo sacrificio delle donne e degli uomini della Polizia di Stato nell’adempimento del proprio dovere, per garantire la sicurezza dei cittadini, la libertà e la democrazia nel nostro Paese”

Omaggio e commozione nella cerimonia in memoria dell’agente Pischedda
Cronaca Lago, 03 Febbraio 2021 ore 18:45

Nella mattinata di oggi, mercoledì 3 febbraio 2021, nella sede dellì Sottosezione Polizia Stradale di Bellano è setata celebrata la cerimonia  di commemorazione in ricordo della scomparsa dell’Agente Scelto della Polizia di Stato Francesco Pischedda scomparso quattro anni fa.

Omaggio e commozione nella cerimonia in memoria dell’agente Pischedda

Nella sede della Polstrada è stata deposta  una corona d’alloro del Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, alla presenza del Questore della Provincia di Lecco dott. Alfredo D’Agostino, del Dirigente del Compartimento Polizia Stradale Lombardia dott.ssa Maria Dolores Rucci e del Cappellano della Polizia di Stato Don Andrea Lotterio.

L’Agente Scelto Pischedda, all’epoca in servizio presso la Sottosezione della Polizia Stradale di Bellano, morì nella notte tra il 2 ed il 3 febbraio 2017, dopo essere precipitato da un cavalcavia della superstrada SS36 a Colico  nel tentativo di arrestare un soggetto che viaggiava, con altri due connazionali, a bordo di un furgone rubato.

“Quanto accaduto quella tragica notte rappresenta il profondo valore del servizio, l’ennesimo estremo sacrificio delle donne e degli uomini della Polizia di Stato nell’adempimento del proprio dovere, per garantire la sicurezza dei cittadini, la libertà e la democrazia nel nostro Paese” il commento del Questore di Lecco.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli