Nuovo sportello per l’assistenza legale e sociale al circolo Arci di Calolziocorte

Un'iniziativa nata per ascoltare i bisogni del territorio.

Nuovo sportello per l’assistenza legale e sociale al circolo Arci di Calolziocorte
Valle San Martino, 02 Luglio 2018 ore 17:11

Circolo ARCI, a Calolziocorte in P.za Regazzoni, accoglie uno sportello informativo e di orientamento, gratuito, per ascoltare i bisogni del territorio e per cercare di fornire dei servizi adeguati.

Circolo ARCI, le iniziative tese alla promozione dei diritti e al superamento delle discriminazioni

“E’ la prima delle iniziative che vuole fare del circolo ARCI - SPAZIO CONDIVISO un luogo dove potersi organizzare o poter partecipare a eventi, convegni, momenti di incontro, confronto e dibattito. Gli spazi del circolo saranno gratuitamente a disposizione di tutti coloro che avranno bisogno di un luogo dove studiare o svolgere attività culturali, in una visione di autogestione e di solidarietà. Lo scopo è anche quello di fornire uno spazio aperto e non identitario, per supportare azioni ed iniziative tese alla promozione dei diritti e al superamento delle discriminazioni”, si legge in una nota scritta dai referenti del circolo Arci.

"Vogliamo organizzarci come Casa del popolo"

“Il nostro tentativo è quello di organizzarci come Casa del popolo per rispondere dal basso e insieme ai problemi della convivenza locale; il nostro orizzonte è quello di praticare nella realtà un mutualismo sociale, politico e di confronto con i poteri forti, cercando di tradurre nella realtà quei principi di solidarietà, fraternità, antifascismo e antirazzismo che devono muoverci tutte/i”, continuano i referenti.

Uno sportello per ascoltare i bisogni del territorio

“Lo sportello partirà, quindi, con una prima fase di ascolto dei vari bisogni del territorio (economici, sociali, di lavoro, di studio, di casa o di alimentazione...) e di chi, per vari motivi, non trova nelle sedi istituzionali un riferimento cui rivolgersi o una risposta commisurata alle sue possibilità economiche. Purtroppo viviamo in una società che fa pagare tutto, dai beni comuni ai diritti universali e questo esclude tante/i dal godimento di bisogni primari legati alla salute, all’istruzione, alla cultura”, conclude la nota.

Assistenza legale e sociale a tutti

Lo sportello per l’assistenza legale e sociale ai lavoratori, ai precari, ai disoccupati, agli studenti, agli anziani e ai migranti darà un orientamento e una prima assistenza utile alla risoluzione in materia di: lavoro e non lavorocasadiritti dei migrantifamigliasalute fisica e assistenza psicologicadebitiproblemi degli anziani.

Lo sportello, quando è aperto

Lo sportello, gestito da volontari che mettono a disposizione il loro tempo libero,  è aperto a tutti; i minori necessitano di un accompagnatore. Il servizio è gratuito e sarà aperto al martedì per i mesi di luglio e agosto (per una fase di ascolto), a partire da martedì 17 luglio, al CIRCOLO ARCI - SPAZIO CONDIVISO a Calolziocorte in Piazza Regazzoni (sopra la Chiesa) dalle 18 alle 21. Dal mese di settembre l'idea è di aprire anche il giovedì dalle 18 alle 21. Si può fissare un appuntamento previo contatto via e-mail: sportello.ascoltarci.lc@gmail.com o telefonico:0341/630602 dal martedì al sabato dalle 10 alle 19, specificando la lingua con cui si desidera il colloquio.

Conferenza stampa per presentare il nuovo sportello

Per illustrare questa iniziativa e i suoi scopi i referenti del circolo Arci invitano tutti a partecipare alla conferenza stampa che si terrà al circolo lunedì 9 luglio alle 18:30.