Nuovo deposito di Fiocchi Munizioni, l'esito dell'incontro voluto dalla Tavola della Pace di Lecco

Il pensiero dell'associazione lecchese dopo la riunione con il Sindaco di Lomagna e il Presidente del Parco del Curone.

Nuovo deposito di Fiocchi Munizioni, l'esito dell'incontro voluto dalla Tavola della Pace di Lecco
Lecco e dintorni, 15 Settembre 2018 ore 16:27

L'insediamento a Lomagna di un nuovo deposito di Fiocchi Munizioni aveva preoccupato fin da subito la Tavola della Pace di Lecco, che in una lettera del 13 agosto aveva richiesto un incontro con il Sindaco del Comune, Fumagalli e il Presidente del Parco del Curone, Mascheroni. Di parere opposto all'associazione e quindi favorevoli alla creazione del progetto la Lega Lecchese e Forza Italia.

L'esito della riunione sul nuovo deposito di Fiocchi Munizioni

L'incontro voluto dalla Tavola per la Pace di Lecco si è svolto mercoledì 12 settembre.

"Abbiamo rilevato la disponibilità interlocutoria da parte del Sindaco e del Presidente sul tema della costruzione di un deposito di munizioni presso le ex fabbriche RDB e Passoni da parte della Fiocchi Munizioni, al limitare del parco all’interno del Comune di Lomagna.

Durante il colloquio abbiamo avuto il quadro della situazione e ricevuto le informazioni necessarie sulle tempistiche del progetto.

Abbiamo rilevato la volontà da parte degli enti di ripristinare l’area dal punto di vista ambientale e l’assenso alla costruzione del deposito di munizioni ritenuta l’unica strada al momento percorribile.

Ci riserviamo di valutare quali possono essere le opportune azioni future considerando che le finalità della Tavola per la Pace di Lecco riguardano la sensibilizzazione della popolazione sui temi della smilitarizzazione e della riconversione della produzione di armi in una prospettiva sia locale che nazionale ed internazionale".

La Tavola per la Pace di Lecco

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter