Cronaca
In Lombardia

NUOVA ORDINANZA REGIONALE: aprono musei, ristoranti, bar, parrucchieri, estetiste. Via libera alle messe

Palestre e piscine saranno riaperte il 25 maggio. Resta l'obbligo delle mascherine

NUOVA ORDINANZA REGIONALE:  aprono musei, ristoranti, bar, parrucchieri, estetiste. Via libera alle messe
Cronaca 16 Maggio 2020 ore 21:07

"Regione Lombardia ha deciso di riaprire musei, ristoranti, bar, parrucchieri, estetiste e molte altre attivita' commerciali. Via libera anche alle funzioni religiose". Lo stabilisce l'ordinanza alla firma del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che verra' emanata dopo l'entrata in vigore dopo il Dpcm.

LEGGI ANCHE Tutte le novità ufficiali da lunedì IL PREMIER GIUSEPPE CONTE IN DIRETTA VIDEO

Nuova ordinanza regionale

"Palestre e piscine - si legge nella Nota - saranno riaperte il 25 maggio. Sara' obbligatoria la misurazione della febbre per i clienti dei ristoranti. Per il resto, in linea di massima, si seguiranno le indicazioni previste dalle linee guida delle Regioni e indicate gia' ieri al Governo".
Il documento regionale avra' effetto da lunedi' 18 a domenica 31 maggio. "Su tutto il territorio regionale - si legge nella Nota della Regione - permane poi l'obbligo di portare la mascherina o altri indumenti utili a coprire le vie respiratorie anche all'aperto. Cosi' come restano in vigore le disposizioni previste nella precedente ordinanza in tema di organizzazione del lavoro".
"Da lunedi' - spiega il presidente Attilio Fontana - compiremo un altro importante passo avanti verso la nuova normalita'. Sono certo che i lombardi sapranno agire responsabilmente e nel rispetto delle regole".