Cronaca

Nonno investito alla fermata dello scuolabus: beccato anziano "pirata" lecchese

Dopo un giorno di indagini gli agenti della Polizia locale sono risaliti a un ottantunenne.

Nonno investito alla fermata dello scuolabus: beccato anziano "pirata" lecchese
Cronaca Casatese, 04 Ottobre 2018 ore 10:26

Nonno investito alla fermata dello scuolabus rintracciato e denunciato l’investitore. Come riporta il giornaledimonza.it dopo un giorno di indagini gli agenti della Polizia locale di Limbiate sono risaliti a un ottantunenne residente a Barzanò

Nonno investito alla fermata dello scuolabus: beccato anziano "pirata" lecchese

Martedì 2 ottobre, intorno alle 16,30 un 69enne limbiatese è stato investito da un’auto mentre aspettava il nipotino alla fermata dello scuolabus. L’anziano si trovava in via Roma, davanti al centro anziani, dove ogni giorno tanti genitori e nonni come lui aspettano il ritorno dei bimbi della scuola primaria Anna Frank. Dopo l’urto con l’auto il pensionato è caduto a terra.

Sembrava grave

In un primo momento le sue condizioni sembravano gravi, tanto che sul posto sono accorse un’ambulanza in codice rosso e l’auto medica. Dopo i primi accertamenti però, i sanitari hanno rilevato solamente qualche lieve ferita decidendo per il trasporto al pronto soccorso di Garbagnate Milanese in codice verde.

L’investitore è scappato

Dopo l’incidente però, il conducente dell’auto non si è fermato a prestare soccorso. Una volta giunta sul posto la Polizia locale, gli agenti hanno iniziato a raccogliere le testimonianze dei presenti per cercare di risalire all’identità del pirata della strada. Nel frattempo notavano un’auto con lo specchietto rotto che si allontanava e hanno avuto l’intuito di annotare il numero di targa. Azione che si è poi rilevata fondamentale per risolvere il caso

Preso il numero di targa

Procedendo ai controlli sul numero di targa, gli agenti sono risaliti a un 81enne residente a Barzanò,  identificato poi come il conducente dell’auto che ha investito il limbiatese. Il pensionato è stato quindi deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria e gli è stata subito ritirata la  patente di guida. Da parte degli agenti del comando di piazza V Giornate sono in corso ulteriori accertamenti.

La ricostruzione

La dinamica precisa è ancora al vaglio della Polizia locale. Dalle prime ricostruzioni però, l’auto investitrice proveniva da via Padova e a seguito di una netta infrazione stradale avrebbe urtato un’altra auto in transito in via Roma. Nel tentativo di allontanarsi dal primo incidente, il conducente ottantunenne avrebbe poi investito il 69enne limbiatese che era fermo davanti al centro anziani.