Menu
Cerca
Pasqua e soprattutto Pasquetta

No alle gite fuoriporta: nel Lecchese controlli con il drone

Località più frequentate sotto la lente di ingrandimento

No alle gite fuoriporta: nel Lecchese controlli con il drone
Cronaca Lecco e dintorni, 12 Aprile 2020 ore 09:19

No alle gite fuoriporta: nel Lecchese controlli con il drone. Come comunicato negli scorsi giorni a partire dal mese di marzo e quindi dell’emergenza sanitaria il Corpo Associato di Polizia Locale dei Comuni di Valmadrera-Malgrate ed Oliveto Lario ha predisposto servizi giornalieri di controllo per garantire la sicurezza dei cittadini ed il rispetto delle norme/ordinanze statali, regionali e comunali. Monitorando i dati a disposizione, verificata una crescente mobilità sia veicolare che pedonale ed un aumento dell’azione sanzionatoria degli ultimi giorni, ieri 11 aprile 2020 , informata la locale Prefettura, è stato raggiunto l’accordo per l’attivazione di un nuovo ed innovativo servizio per  fornire un utile ausilio alle pattuglie che effettueranno i controlli e le verifiche nelle prossime giornate festive e prefestive sino ad inizio maggio.

LEGGI ANCHE Coronavirus: i contagi COMUNE PER COMUNE

No alle gite fuoriporta: nel Lecchese controlli con il drone

 

In particolare essendo presenti sul territorio comunale di Valmadrera numerosi sentieri e località di rilevante importanza turistica quali “San Tomaso” per il cui controllo sarebbe necessario distrarre le pattuglie dai controlli su veicoli e pedoni nelle zone cittadine più centrali e quindi “sensibili” e di maggior interesse per possibili contagi è stato raggiunto un accordo con l’Organizzazione di Volontariato Rescue Drones Network ODV (“Struttura operativa” del Servizio nazionale di Protezione) per garantire il monitoraggio di queste aree tramite l’ausilio di droni. Tali attività di controllo verranno estese anche al vicino Comune di Malgrate con il controllo dei sentieri che portano alla località “Pian Sciresa” e quindi al parco Monte Barro, altra meta molto conosciuta e frequenta da numerosi turisti occasionali. Tutte saranno controllate col drone.

Il Comandate Crostina Francese

“Preme innanzitutto ringraziare l’Organizzazione Rescue Drones Network ODV per la disponibilità dimostrata per l’attivazione di questo importante servizio ed in particolare i volontari di tale organizzazione che con il loro impegno ci permetteranno di iniziare i controlli già nella giornata di lunedì 13 aprile (Lunedì dell’Angelo). L’attivazione di tale innovativo servizio permetterà di avere a disposizione un ulteriore efficace strumento che permetterà alle pattuglie di intervenire in maniera mirata solo nel caso in cui emergano effettive presenze di persone nelle località montane più difficilmente raggiungibili. Pensiamo che l’ausilio di  nuove strumentazioni possano consentire una più efficiente gestione delle risorse umane a disposizione e un utile strumento di dissuasione, in questi giorni importanti, per impedire la diffusione di contagi”.

Il sindaco di Valmadrera Antonio Rusconi

“Lo sviluppo di sistemi tecnologici quali l’impianto di videosorveglianza, sul quale l’amministrazione comunale ha investito in questi ultimi anni ha garantito una gestione sempre più efficace dei servizi di controllo messi in campo dal Comando di Polizia Locale. Confido che queste ulteriori strumentazioni messe a disposizione dall’Organizzazione di Volontariato Rescue Drones Network ODV, in particolare in questo difficile momento, in cui è opportuno mettere in campo tutti le risorse a disposizione, possano essere un ottimo strumento di prevenzione al fine di scoraggiare escursioni nelle prossime giornate festive. Ringrazio per la disponibilità i volontari che con grande entusiasmo di sono messi a disposizione per una serie di controlli che avranno inizio nella giornata festiva del 13 aprile”