Menu
Cerca
Lecco

Niente causa per l’usucapione della Piccola

Buone notizie per Palazzo Bovara

Niente causa per l’usucapione della Piccola
Cronaca Lecco e dintorni, 02 Aprile 2021 ore 13:00

Buone notizie per il Comune di Lecco: l’impresa Chiarello Di Frigerio Francesco E C. Sas ha depositato venerdì 26 marzo scorso l’atto di rinuncia al giudizio intrapreso nel 2020 e che aveva come oggetto una pretesa usucapione di porzione di immobile, facente parte dell’area ex Piccola Velocità, acquistata dal Comune di Lecco il 20 dicembre 2019, a fronte dell’accordo quadro sottoscritto nel 2018 tra Comune e FS S.p.a., RFI S.p.a. e Mercitalia Logistics S.p.a..

Niente causa per l’usucapione della Piccola

L’impresa Chiarello – che ha gestito il parcheggio fino al 15 dicembre 2020 –  in particolare aveva ha intentato una causa per l’usucapione di una parte del magazzino.  tra società e Comune erano state intavolate trattative e tentativi di conciliazione che però non avevano riscosso l’esito sperato.  Da lì la decisione del privato di adire alle vie legali per far valere i propri diritti su una parte dell’immobile.

Alla fine la quadratura del cerchio è stata trovata e non ci sarà bisogno di una decisione del giudice.   L’area della Piccola è diventata proprietà del Comune a gennaio del 2020 dopo 34 anni di attesa.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli