‘Ndrangheta in Brianza: spunta una foto del sindaco di Seregno insieme all’imprenditore edile Lugarà

L'imprenditore era stato vittima di un attentato mafioso molti anni prima

‘Ndrangheta in Brianza: spunta una foto del sindaco di Seregno insieme all’imprenditore edile Lugarà
26 Settembre 2017 ore 13:01

Emergono particolari sempre più inquietanti sulla maxi operazione di questa mattina sulla ‘Ndrangheta in Brianza.

‘Ndrangheta in Brianza

Tra gli arrestati eccellenti c’è anche il sindaco di Seregno Edoardo Mazza.

Il sostegno di Lugarà e il fiume di polemiche

Una fotografia che spunta proprio a poche ore dalla notizia dell’arresto del sindaco  Mazza e dell’imprenditore edile Antonino Lugarà. Si tratta di un aperitivo elettorale in un locale del centro città durante la campagna elettorale nella quale era candidato sindaco per il centrodestra Edoardo Mazza. Al tavolo, a destra, c’è Antonino Lugarà: all’epoca la partecipazione dell’allora candidato sindaco a questa iniziativa elettorale, aveva sollevato numerose polemiche. L’imprenditore infatti era stato vittima di un attentato mafioso molti anni prima.

Volto noto in tutta la Brianza

Imprenditore edile molto conosciuto a Seregno e in Brianzaa.  Nei mesi scorsi l’indagine della magistratura monzese si era concentrata su un’area dismessa, un ex deposito di autobus sulla quale una società riconducibile all’imprenditore Antonino Lugarà ha in seguito edificato un supermercato nella zona del Consonno.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia