Cronaca

Lutto nella comunità pastorale di Acquate, Olate e Bonacina: è morto don Valerio Fratus

Lutto nella comunità pastorale di Acquate, Olate e Bonacina: è morto don Valerio Fratus
Cronaca Lecco e dintorni, 19 Ottobre 2022 ore 15:19

Lutto nella comunità pastorale Beata Vergine di Lourdes che riunisce le parrocchie di Acquate, Olate e e Bonacina a Lecco:  don Valerio Fratus, 77 anni, si è improvvisamente spento nella notte scorsa all'ospedale di Gravedona dove si trovava ricoverato per sottoporsi a cure cliniche.

Don  Valerio Fratus ad Acquate da un anno

Don  Valerio Fratus abitava a Longone al Segrino, paese nel Comasco cui praticamente faceva avanti e indietro ogni giorno per raggiungere le tre parrocchie lecchesi dove prestava servizio da circa due anni, dal settembre 2020.  Un anno dopo era arrivato don Walter Magnoni, l'attuale responsabile della stessa comunità pastorale. "Ci conoscevamo da tempo, da responsabile della pastorale sociale e del lavoro della Diocesi di Milano ero stato in diversi occasioni ospite di incontri da lui organizzati nelle parrocchie di Bellusco. Ci siamo ritrovati qui, fianco a fianco e con la sua forte esperienza di parroco di lungo corso è stato  una spalla assai preziosa per me, al mio primo incarico in questo ruolo" ci ha detto don Walter, confermandoci che i funerali dell'anziano sacerdote si celebreranno nella chiesa di Acquate domani pomeriggio, giovedì 20 ottobre, alle 15.30.

Parroco per tredici anni a Crevenna di Erba

La notizia della morte di don Valerio ha in breve raggiunto e addolorato le comunità dove è stato un parroco molto attivo e molto amato.  Originario di Brunello del Monte, in provincia di Bergamo, per tredici anni , dal 1994 al 2007, era stato responsabile della parrocchia di Santa Maria Maddalena a Crevenna, frazione di Erba.  Lo ricorda l'attuale vicario, don Ettore Dubini: “Don Valerio era molto amato dai crevennesi - ha sottolineato - Aveva lavorato molto bene sia nella comunità parrocchiale che nella sistemazione della chiesa stessa". Un legame speciale quello che univa i due sacerdoti: compagni di messa, avevano condiviso un rapporto di amicizia, tanto che nel 2019, in occasione dei 45 anni di sacerdozio, don Ettore aveva invitato don Valerio, insieme ad altri preti, a concelebrare la messa dei festeggiamenti. «Eravamo 14 sacerdoti tra quelli ordinati quell’8 giugno 1974, 14 “amici” in realtà – aveva raccontato – Noi ci troviamo tutti gli anni. Ma questa volta è davvero particolare perché ci troviamo a celebrare proprio a Crevenna dove, oltre a me, è stato parroco anche don Valerio, proprio mio predecessore". Un doppio dolore, dunque, per don Ettore, ma anche per l'intera comunità crevennese, che è rimasta molto colpita dalla notizia.

Don Valerio a Santa Maria Maddalena di Bellusco fino al 2020

Dopo 13 anni a Crevenna, don Valerio Fratus era stato nominato parroco di Bellusco (Monza e Brianza), dove ha svolto servizio dal 2007 al 2010, diventando successivamente responsabile della neonata Comunità pastorale Santa Maria Maddalena fino al 2020. Non a caso la stessa Amministrazione comunale di Bellusco ha voluto ricordare il sacerdote con un post sulla propria pagina Facebook: "Apprendiamo con dolore della scomparsa di don Valerio Fratus - si legge - Ci uniamo al cordoglio di quanti hanno potuto conoscerlo e apprezzarlo nel servizio reso alla nostra comunità".

Una malattia improvvisa, fulminante

Nel settembre 2020, dopo 13 anni di servizio tra Bellusco, Mezzago, Cavenago e Ornago, il sacerdote aveva rassegnato le proprie dimissioni per raggiunti limiti di età. Così era arrivato a Lecco, dove prestava servizio pur avendo preso casa a Longone. L'ultima Messa ad Acquate l'aveva celebrata lo scorso 13 settembre 2022, dopo di che aveva accusato i primi  gravi sintomi della malattia fulminante che in breve lo ha purtroppo portato alla morte.

Seguici sui nostri canali