Il Monumento ai Caduti rinasce

In primavera ancora novità sul fronte illuminazione

Il Monumento ai Caduti rinasce
29 Ottobre 2017 ore 18:53

Torna a splendere il Monumento ai Caduti di Lecco.

Il restauro

Terminati i lavori al Monumento dei Caduti, ora è libero dai ponteggi. «Abbiamo voluto mantenere il bronzo originale dello scultore Giannino Castiglioni, che tra il 1922 e il 1926 costruì il monumento – spiegano  Massimo Dell’Oro progettista e direttore dei lavori con il collega Gene Guglielmi-. Abbiamo lavorato con tecniche naturali, senza prodotti chimici, mantenendo quel materiale che ancora oggi riesce a riflettere la luce, risaltando dinamico e vivace. Il bronzo conserva naturalmente le usure e le intemperie del tempo, ma è stato sistemato e messo a lucido». Fondamentale il lavoro della restauratrice Bruna Mariani. 

Altre novità in arrivo

Per evitare che passanti e turisti si siedano sui gradini della struttura, infatti, nei prossimi mesi, in primavera, verrà pavimentata una fascia quadrata di pietra larga circa tre metri lungo tutto il perimetro dell’opera, mentre di fronte al lago verrà posto un piccolo muretto che permetterà, soprattutto ai turisti, di sedersi godendosi il paesaggio. Per l’illuminazione un’idea che tornerà letteralmente a far risplendere il Monumento ai Caduti.

Tutti i dettagli sul Giornale di Lecco in edicola lunedì 30 ottobre 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia