Molestava le studentesse bidello a processo

L'udienza è stata rinviata a febbraio

Molestava le studentesse bidello a processo
18 Ottobre 2017 ore 17:14

A processo il bidello che molestava le studentesse

Ieri in tribunale a Lecco il bidello

“Ciao principessa”… “ti prendo e ti porto via”… “Sei bellissima”. E poi sguardi così insistenti da mettere in imbarazzo delle ragazzine. Si è aperto ieri il processo a porte chiuse nei confronti di B.T. bidello dell’Istituto Fumagalli di Casatenovo prima e del Greppi di Monticello poi. L’uomo, un cinquantenne residente a Carvico ma originario di Avellino deve rispondere del reato di stalking nei confronti di due studentesse, di cui una straniera in stage. Ieri in tribunale è si è tenuta l’audizione protetta della ragazzina italiana e poi in aula hanno testimoniato una decina di studentesse e alcune insegnanti.

Due gli episodi contestati

Dopo un primo episodio avvenuto a Casatenovo, il bidello era stato trasferito a Monticello dove avrebbe nuovamente preso di mira una ragazza, appena maggiorenne, straniera. Immediato l’intervento da parte del personale docente che ha evitato che le molestie continuate per non parlare dei tentati approcci nel bagno della scuola. i due fascicoli sono stati unificati. Ieri in tribunale dopo la testimonianza di studentesse e insegnanti il processo è stato rinviato a febbraio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia