Mobilità sostenibile e il ruolo degli enti locali nel trasporto

A Missaglia l'occasione per parlare di trasporti in sinergia e condivisione

Mobilità sostenibile e il ruolo degli enti locali nel trasporto
22 Novembre 2017 ore 12:30

Mobilità sostenibile e il ruolo degli enti locali nella gestione delle politiche legate ai trasporti condivisi.

La mobilità sostenibile

Mobilità sostenibile è il titolo del workshop sui trasporti condivisi. Il tema dell’incontro sarà dunque la collaborazione intercomunale per la realizzazione di nuovi percorsi per cicloamatori. La funzione di questa giornata sarà perciò capire se e in che dimensioni  potrà essere realizzato il progetto basato su una visione comune sui trasporti e nuove vie. Oggi, mercoledi 22 novembre, a Missaglia, si terrà l’incontro con esperti comunali, giornalisti e docenti universitari. La giornata prenderà forma in sala civica Teodolinda.

La struttura dell’incontro

Il workshop è strutturato secondo la seguente programmazione: a partire dalle 14 ci sarà la registrazione dei partecipanti. Ad essi sarà inoltre consegnata tutta la documentazione necessaria per seguire l’incontro. La parola poi passerà al consigliere provinciale Bruno Crippa. Questi presenterà l’incontro e il tema della mobilità sostenibile. A seguire gli interventi degli esperti: il politecnico di Milano svilupperà i concetti che vanno dalla conoscenza del fenomeno alla programmazione di questo. La provincia di Lecco invece tratterà di sinergia nella mobilità. Sarà questa l’occasione di cogliere ed approfondire i bandi e le opportunità nell’area provinciale considerata. La provincia di Monza strutturerà poi il suo intervento su un’idea di mobilità leggera. Infine la grande occasione di confronto. Sarà infatti prevista una tavola rotonda per discutere delle tematiche trattate. La conclusione è prevista per le 17. Sarà  lo stesso Bruno Crippa a chiudere la giornata.

Al centro della mobilità sostenibile

Il tema principale che verrà focalizzato riguarderà le ciclovie. Verranno dunque pianificati possibili nuovi scenari per creare collegamenti ciclopèedonali tra le varie aree delle provincie lecchese e monzese. L’idea di coordinarsi nasce proprio dalla necessità di collegarsi non solo tramite strade statali o treni. L’espansione vedrà uno sviluppo ecologico per permettere ai cittadini di scegliere il mezzo a loro più congeniale per raggiungere la destinazione da loro scelta.

 

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia