Cronaca
martedì nero

Minorenne si tuffa nel Serio e non riemerge, trovato il cadavere. Grave in Brianza uomo caduto nel Villoresi

Doppia tragedia in acqua nella giornata di oggi

Minorenne si tuffa nel Serio e non riemerge, trovato il cadavere. Grave in Brianza uomo caduto nel Villoresi
Cronaca 15 Giugno 2021 ore 18:50

Doppia tragedia in acqua nella giornata di oggi, martedì 15 giugno 2021: minorenne si tuffa nel Serio e non riemerge, trovato il cadavere,  mentre è grave in Brianza uomo caduto nel villoresi.

Minorenne si tuffa nel Serio e non riemerge, trovato il cadavere

Come riportano i colleghi di primabergamo.it la prima tragedia si è verificata a Tragedia a Gorle, dove un minorenne di Verdellino è morto annegato dopo essersi tuffato nel fiume Serio.

L’incidente si è verificato nella zona denominata Campi Bassi, anche se restano ancora da chiarire i contorni della dinamica con cui si sono svolti i fatti: pare infatti che il giovane si sia tuffato in acqua nelle vicinanze della cabina dell’Enel che sorge sulla sponda sinistra del corso d’acqua, nel territorio del Comune di Pedrengo.

A dare l’allarme sarebbero stati alcuni ragazzi che erano in sua compagnia e che, non vedendolo riemergere, hanno chiamato aiuto. Le ricerche sono iniziate verso le 15.40 e sono durate circa un'ora e mezza.

Sul posto, in via Piave (la strada è stata chiusa dalla polizia locale), sono intervenuti i soccorritori a bordo di un’ambulanza e anche l’elisoccorso decollato da Bergamo. Nelle ricerche sono stati impegnati anche i carabinieri, i vigili del fuoco con la squadra speleoalpino fluviale e i sommozzatori

Gravissimo in Brianza uomo caduto nel Villoresi

Allarme invece  intorno alle 17.30  a Nova Milanese, dove quando, come riportano i colleghi di primamonza.it  alcuni passanti hanno visto un corpo galleggiare nel Villoresi: l'intervento tempestivo dei Vigili del Fuoco ha permesso di portarlo a riva. E' in gravissime condizioni

Immediatamente è partita la chiamata e sul posto sono sopraggiunti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Desio e la Polizia Locale di Nova Milanese, oltre a un'ambulanza e all'elisoccorso. La corrente del canale è però molto forte e il corpo è stato trascinato fino all'altezza di via Filzi dove è avvenuto il recupero

L'intervento dei Vigili del Fuoco

Attraverso delle corde i pompieri sono riusciti a recuperare l'uomo. Respirava ancora, ma le sue condizioni apparivano critiche, ancora qualche istante e, a detta dei soccorritori, avrebbe smesso di respirare. Dopo avergli prestato le prime cure direttamente sul posto, è stato caricato in ambulanza e trasportato d'urgenza all'ospedale San Gerardo di Monza in codice rosso. E' ancora in pericolo di vita. Ancora ignote le cause dell'incidente, le Forze dell'ordine stanno indagando per capire se si sia trattato di un incidente o del tentativo di compiere un gesto estremo.