Medico lascia mezzo milione di euro in eredità alla parrocchia

Con il generoso lasciato è stato estinto il debito residuo contratto per la ristrutturazione della Canonica.

Medico lascia mezzo milione di euro in eredità alla parrocchia
Meratese, 13 Novembre 2018 ore 17:46

Come in vita si è preso cura dei meratesi, così ha fatto nella morte, lasciando in eredità alla parrocchia di Sant’Ambrogio una grossa  somma di denaro.  Un gesto generoso, quello compiuto dal dottor Francesco Sindoni, conosciutissimo e stimato medico di famiglia scomparso nel novembre del 2017 all’età di 89 anni. Ingente la somma donata dal medico, si parla di 500mila euro.

Medico lascia mezzo milione di euro in eredità alla parrocchia

«E’ con doverosa e profonda gratitudine che la parrocchia esprime alla famiglia Sindoni e in particolare al professor Elio (il fratello fisico, ndr) sentimenti di grande riconoscenza per la grande generosità e il nobile gesto, assicurando il suffragio della preghiera».  Con il generoso lascito infatti  è stato estinto il debito residuo contratto per la ristrutturazione della Canonica e sono stati  finanziati  i lavori di adeguamento e messa a norma del Cinema.

E la chiesa non è l'unica beneficiaria...

La parrocchia non pare tuttavia ad essere stata la sola ad aver beneficiato della generosità del medico. I bene informati mormorano infatti che siano numerose le persone «ricordate» dal dottor Sindoni nel suo testamento.

Tutti i particolari sul Giornale di Merate in edicola da oggi, martedì 13 novembre. Da pc clicca qui per la versione sfogliabile, mentre sul tuo cellulare cerca e scarica la app “Giornale di Merate” dallo store.