Cronaca

Maltrattamenti su anziani: casa di riposo in Brianza smaschera i dipendenti violenti

Schiaffi al viso e agli arti, strattonamenti, spintoni, risvegli notturni con acqua lanciata sul viso: un vero e proprio orrore

Maltrattamenti su anziani: casa di riposo in Brianza smaschera i dipendenti violenti
Cronaca Brianza, 29 Luglio 2019 ore 12:20

Maltrattamenti su anziani: la casa di riposo di Besana Brianza smaschera i dipendenti violenti.  Come riporta giornalediMonza.it nei guai sono finiti cinque Ausiliari Socio Assistenziali della struttura “Fondazione G. SCOLA Onlus”.

LEGGI ANCHE Anziani legati ai letti: religioso lecchese patteggia 2 anni

Maltrattamenti su anziani: nei guai 5 persone

Oggi, lunedì 29 luglio, i Carabinieri di Besana hanno deferito in stato di libertà cinque Ausiliari Socio-Assistenziali, tutti italiani (4 donne e 1 uomo), e dipendenti della casa di riposo “Fondazione G. SCOLA Onlus”. I cinque  finiti nei guai per maltrattamenti e percosse continuati e aggravati nei confronti di sei ospiti della struttura (cittadine italiane di età compresa tra 81 e 99 anni), commessi tra agosto 2018 e marzo 2019.

L’attività d’indagine dei Carabinieri è partita da una segnalazione pervenuta dalla direzione della struttura alla locale Stazione dei militari

Percosse, minacce di morte e insulti

In particolare, i maltrattamenti attuati dagli indagati consistevano in violenti percosse (schiaffi al viso e agli arti, strattonamenti, spintoni), minacce di morte, insulti e atteggiamenti “dispettosi” ( coprendo le vittime all’improvviso durante il sonno, lanciando acqua sul viso) nei confronti di anziane donne, di cui alcune con difficoltà motorie/disabilità.

Leggi qui la nota emessa dalla Fondazione G.Scola Onlus in relazione alle cinque persone denunciate per maltrattamenti ai danni di sei anziane ospiti della casa di riposo di Besana in Brianza.

Clicca su giornalediMonza.it  per ulteriori aggiornamenti