Menu
Cerca

Malori a Capodanno, cinque brindisi da dimenticare SIRENE DI NOTTE

Questi i malori che hanno visto l'intervento dei volontari del servizio di soccorso medico in emergenza, impegnati nel turno dell'ultima notte dell'anno

Malori a Capodanno, cinque brindisi da dimenticare  SIRENE DI NOTTE
Cronaca Lecco e dintorni, 01 Gennaio 2020 ore 09:14

Cinque brindisi da dimenticare per altrettante persone colte da malore la notte di Capodanno.

Cinque brindisi indigesti

Per il resto è stato un turno tutto sommato tranquillo per le donne e gli uomini del Soccorso in emergenza del 118 che hanno lodevolmente prestato servizio questa notte, a cavallo tra l’anno vecchio e l”anno nuovo.

Malore al Circolo Arci a Rossino

Cinque in tutto  gli interventi che hanno mobilitato le ambulanze sul territorio provinciale lecchese. Il primo a Rossino di  Calolzio, poco dopo le 23, per una donna sessantatreenne sentitasi male nel locale Circolo Arci. Stabilizzata sul posto dai Volontari del Soccorso di Calolziocorte, la paziente è stata trasportata in codice giallo all’ospedale Manzoni di Lecco.

Intervento in piazza Cermenati a Lecco

Scavallando ben oltre la mezzanotte, in pieno 2020, quando sul lago restava ormai solo l’odore acre dei fuochi d’artificio sparati dal Monumento ai Caduti, ecco un malore in piazza Cermenati, fulcro dei festeggiamenti lecchesi di San Silvestro.  A un quarto alla una è stata soccorsa una persona per malore acuto. Nulla di grave: impacchettata al caldo su una barella dai Volontari dell Croce Rossa di Lecco, è arrivata in ospedale in codice verde attorno all’una e  1.20.

34Enne soccorsa a Osnago

Erano quasi le due quando un’ambulanza è intervenuta in via Statale a Osnago. All’esterno di un noto locale è stata soccorsa in codice giallo   una trentaquattrenne. Un malore a quanto pare meno grave del temuto.  La poveretta è stata infine trasportata in codice verde al vicino Mandic di Merate.

44Enne ko al Lido di Colico

Nottata lunga ma non felice, visto che si è poi prolungata fino a questa mattina   all’ospedale di Gravedona, per un 44enne soccorso alle 3.20 nei pressi del Lido di Colico. Anche in questo caso l’intervento della  Croce Rossa di Colico, iniziato in codice giallo, si è poi, per fortuna, concluso in codice verde.

Festa finita a Monticello per 23enne

Infine, a Monticello di Olgiate Molgora, lungo la Sp58 che sale a Sancina, attorno alle 4.15, la Croce Verde di Bosisio Parini ha portato soccorso ad un 23enne. Un malore acuto di fine festeggiamenti, considerata l’ora. Il giovane è stato trasportato in codice giallo all’ospdeale di Merate.