Cronaca
Tragedia

Lutto fra Olginate e Calolzio per la morte di Filippo Panzeri

I nonni di Filippo Panzeri vivono ancora a Olginate. il padre era stato tra i fondatori della coop Il Giglio.

Lutto fra Olginate e Calolzio per la morte di Filippo Panzeri
Cronaca 30 Dicembre 2022 ore 18:39

Lutto fra Calolzio e Olginate per la morte di Filippo Panzeri rimasto vittima di un tragico incidente stradale. La tragedia si è consumata a Olmo al Brembo, località Pianetti, nella sera di ieri, giovedì  29 dicembre 2022, verso le 21.30, vittima il 24enne di Cisano Bergamasco molto conosciuto nel territorio. Tremendo lo schianto nel quale è rimasto coinvolto lungo la Sp 1, l'ex Statale della Val Brembana: per lui nulla da fare.

Schianto frontale vittima Filippo Panzeri

Panzeri -  il cui padre Teto  (morto nel 2013) era originario di Olginate ed era tra i fondatori della coop Il Giglio di Calolzio - si trovava alla guida della sua Toyota Aygo e viaggiava in direzione di Bergamo quando, per cause che sono ancora in fase di accertamento, ha invaso la corsia opposta dove stava sopraggiungendo una Opel Corsa, sui cui viaggiavano una donna di 31 anni con la figlioletta di due anni, rimaste ferite fortunatamente non in modo grave.

Lo schianto è stato inevitabile e violentissimo. Sul posto si sono subito precipitate due ambulanze e un'automedica mentre da Sondrio si è alzato in volo l'elisoccorso. La donna e la bambina, di Santa Brigida, sono state trasferite al Papa Giovanni XXIII di Bergamo in codice verde e giallo. Nulla da fare, invece, per il 24enne.

Cordoglio nel mondo del calcio

Sul posto anche i carabinieri per stabilire l'esatta dinamica e le cause del tragico indicente. Lascia la mamma Mariagrazia e il fratello. Al cordoglio di tutta la comunità si unisce anche quello del VillaValle (società calcistica di Villa d'Almè) dove Panzeri era ricopriva il ruolo di preparatore atletico della squadra femminile.

Appassionato di snowboard

In auto il ragazzo aveva una tavola da snowboard ed era vestito con abbigliamento da sci. La famiglia ha casa a Valtorta, paese di origine della mamma del giovane, e in questi giorni anche Filippo era in valle per le festività. Fino a tarda sera i carabinieri di Branzi e Piazza Brembana hanno compiuto rilievi sul luogo dell’incidente: si sta cercando di ricostruire l'esatta dinamica dello scontro. Per consentire il lavoro di soccorritori e forze dell’ordine la strada è rimasta chiusa al traffico per circa un’ora.

A Olginate vivono ancora i nonni

Come dicevamo il giovane è molto conosciuto anche a Olginate  dove vivono i nonni   Ornella e Angelo, quest’ultimo impegnato nella  locale sezione Alpini e per  diversi anni  volontario della Polisportiva Olginate.

Seguici sui nostri canali