Menu
Cerca

Lucia, cento anni di eleganza e verve

Formidabile esempio di longevità e di amore per la vita

Lucia, cento anni di eleganza e verve
Lecco e dintorni, 26 Ottobre 2019 ore 16:30

“Quando si può dire di avere l’età giusta per comportarsi in un certo modo, vestirsi come ci fa stare bene o pettinarsi come ci si vede più belle? Quante volte si sente dire «alla tua età dovresti fare questo o non dovresti fare quest’altro»?  Forse i limiti che ci diamo possono essere di gran lunga superati se ci permettiamo di essere come siamo anche a 100 anni.Vi presento mia nonna, classe 1919!” a parlare è Deborah Rasca, nipote della splendida centenaria Lucia Vitari Rasca.

Lucia, cento anni di eleganza e verve

“Lucia il suo nome, Lecco la sua città da tanto tempo, 100 anni pieni di orgoglio di una cittadina che di queste zone apprezza ogni singolo angolo nascosto e ogni sfumatura di quel lago, di quel cielo e di quelle montagne di cui si sente parte a pieno titolo.Le sue passioni? Tante, dalla buona cucina alla cura di sé, dall’amore per le piante e gli animali all’ambizione nel vestire. Difficile dirne solo una, perché Lucia fondamentalmente apprezza la vita e ciò che questa può offrire, a ogni età. Nata ad Acquate da una famiglia conosciuta in paese per la conduzione di un negozio di alimentari e per la vendita di formaggi al mercato. Suo padre, prima con carro e cavallo e poi con un camioncino, faceva il mercato e era noto in paese come «il formaggiaio». Sua mamma era sarta”.

Una famiglia affiatata e dedita al lavoro

“Quando aveva sette anni, la sua famiglia si trasferì prima a Pescate, poi a Lecco in via Leonardo da Vinci. Una famiglia affiatata e dedita al lavoro. Lucia – che cresce con due sorelle e un fratello – si mette subito in gioco e svolge diverse mansioni nell’arco della sua vita lavorativa, tra cui la lavorazione dei bottoni alla Fiocchi e – a cavallo della guerra – anche nell’ambito della costruzione di munizioni a Belledo. Da sposata darà poi una mano anche all’azienda di famiglia per la vendita del ferro, per la quale Lucia prende anche la patente necessaria per la conduzione del camion, a supporto dell’attività di famiglia. Si sposa nel 1947 e vive nella sua casa di Lecco insieme ai suoi due figli, rallegrata dalla compagnia di due cani e due gatti. Sì, perché Lucia adora gli animali e gradisce che si portino a casa sua quando si va a trovarla”.

Fascino e carisma

“Donna di grande fascino e carisma fin da giovane, veniva spesso notata mentre attraversava le vie di Lecco alla guida della sua automobile, con quell’approccio un po’ sfidante e quasi precursore di quello che negli anni successivi rappresenterà il desiderio di emancipazione della donna nella società.Dotata di carattere molto deciso e intraprendente, nonostante le difficoltà che inevitabilmente hanno costellato anche la sua vita in lei non è mai venuto meno l’istinto di vivere al meglio il tempo a disposizione. Per alcuni anni ha trascorso dei periodi in Liguria a casa della figlia e lì ha saputo sviluppare un’altra delle sue abilità: il ballo liscio. E lei non manca mai di dire che le hanno insegnato a ballare bene intorno ai 60 anni.  «I balli sono uno più bello dell’altro!» dice. Da sempre attenta a seguire una dieta varia ed equilibrata, il suo ingrediente segreto forse è soprattutto uno: vivere giorno per giorno e apprezzare ciò che si ha”.