Lecco piange Domenico Amigoni, cooperatore e pilastro della Cisl

"Con Domenico Iscos Lombardia ha fatto grandi cose, di lui resterà la passione e l'amore per questa organizzazione, per la gente incontrata in ogni parte del mondo e il desiderio di donare un gesto di solidarietà sempre. Domenico, continueremo ad andare avanti con grinta, entusiasmo e passione, lo faremo anche per te".

Lecco piange Domenico Amigoni, cooperatore e pilastro della Cisl
Lecco e dintorni, 28 Dicembre 2019 ore 11:27

Lecco piange Domenico Amigoni, cooperatore e pilastro della Cisl. Amigoni, originario di Calolzio, ma residente da anni a Vercurago è morto ieri  a 73 anni lasciando un enorme vuoto nella comunità, nel mondo del sociale, della cooperazione internazionale e del sindacato. Storico membro della Cisl lecchese era stato anche direttore di Iscos Lombardia (l’Istituto Sindacale per la Cooperazione allo Sviluppo) per oltre quindici anni e quindi coordinatore del gruppo di appoggio Iscos nella Cisl di Lecco.

Lecco piange Domenico Amigoni, cooperatore e pilastro della Cisl

Un uomo stimato e amato, che ha dedicato la vita agli altri. La notizia della scomparsa di Amigoni è stata davvero un brutto colpo per quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo. Davvero enorme il su impegno nel campo della cooperazione tra i popoli. Nel 2015 aveva realizzato e presentato, insieme a Rachele Pennati, già  segretario Fnp Cisl Monza Brianza  il libro “Solidarietà Internazionale a Lecco per il Mozambico”. Il volume, corredato anche da un dvd, raccoglie  le interviste dei cooperanti di Lecco che a partire dal 1983 hanno realizzato una Scuola di Formazione Professionale a Maputo.

L’omaggio della Cisl

“Domenico ha dedicato la sua vita ai temi della cooperazione internazionale, e realizzato molti progetti nei paesi in via di sviluppo” spiegano con profonda commozione dalla Cisl Monza Brianza Lecco, annunciando  che i funerali verranno celebrati il 30 dicembre alle 10.30 nella chiesa di Vercurago.

Il ricordo dell’Istituto Sindacale per la Cooperazione allo Sviluppo

“Una notizia tristissima quella arrivata in Iscos Lombardia” hanno sottolineato dall’Istituto Sindacale per la Cooperazione allo Sviluppo. “La perdita di Domenico Amigoni è la perdita di un amico, di un collega, di un compagno di viaggi, di progetti, di incontri e di sogni. Cooperante da sempre, insieme alla moglie Teresa e ai figli, già direttore di Iscos Lombardia  si devono al sui impegno  il progetto sul Cerron Grande in Salvador, i tanti interventi di cooperazione allo sviluppo a Maputo, in Mozambico, e i progetti di Iscos in Bosnia dopo la guerra. Con Domenico Iscos Lombardia ha fatto grandi cose, di lui resterà la passione e l’amore per questa organizzazione, per la gente incontrata in ogni parte del mondo e il desiderio di donare un gesto di solidarietà sempre. Domenico, continueremo ad andare avanti con grinta, entusiasmo e passione, lo faremo anche per te”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia