Menu
Cerca
Cantiere infinito

Lecco-Bergamo: il 26 settembre la protesta di sindaci e cittadini

I sindaci della Valle San Martino e della Bergamasca, accompagnati da politici, imprenditori del territorio e cittadini, scenderanno in strada il prossimo 26 settembre.

Lecco-Bergamo: il 26 settembre la protesta di sindaci e cittadini
Cronaca Valle San Martino, 17 Settembre 2020 ore 13:58

Una protesta per riportare in auge il tema della Lecco-Bergamo e chiedere il completamento dei lavori di quelle che è un progetto vitale per due provincie. Per questo motivo i sindaci della Valle San Martino e della Bergamasca, accompagnati da politici, imprenditori del territorio e cittadini, scenderanno così in strada il prossimo 26 settembre.

Lecco-Bergamo: il 26 settembre la protesta di sindaci e cittadini

Da più di 50 anni si parla della Lecco-Bergamo, un progetto vitale per le province di Bergamo e Lecco e per i cittadini che giornalmente percorrono queste strade trafficate. Negli anni i lavori sono cominciati, per poi essere bloccati a più riprese e non venire mai conclusi. Ora le Amministrazioni del territorio, insieme a imprenditori e politici, vogliono far sentire la propria voce con una protesta, in programma sabato 26 settembre alle ore 10 davanti al Comune di Cisano Bergamasco, per far ripartire i lavori della Lecco-Bergamo e procedere verso il completamento di un'opera prioritaria per le due province.

"E' ora di far sentire la nostra voce"

"Si parla da più di 50 anni della Lecco-Bergamo, ogni 4/5 mesi con il tavolo della viabilità (con amministratori, politici, imprenditori e associazioni di categoria) facciamo il punto della situazione, ma di passi avanti se ne son fatti ben pochi. I cittadini che vivono a ridosso di questa strada meritano rispetto ed è ora che qualcuno li ascolti - ha spiegato il sindaco di Cisano Bergamasco, Andrea Previtali - Sabato 26 vogliamo quindi far sentire la nostra voce con una protesta davanti al Comune di Cisano. Sono invitati i sindaci bergamaschi e quelli della Valle San Martino, parlamentari lecchesi e bergamaschi, i consiglieri regionali delle nostre zone e anche tanti imprenditori del territorio. Inoltre la manifestazione è aperta a tutti i cittadini dei Comuni interessati dalla Lecco - Bergamo e quelli che tutti i giorni attraversano questa strada".

La manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto della normativa anti-Covid, con i partecipanti che dovranno indossare la mascherina e seguire tutte le direttive in vigore. Verrà anche garantito un corridoio per il passaggio dei mezzi di soccorso grazie alla presenza degli agenti della Polizia locale di Cisano.