Menu
Cerca

A Lecco 20 anni di solidarieta’ a favore del Caritas Baby Hospital

Grande concerto con il gruppo The Sun venerdì 29 settembre, alle 20.30, al Teatro Cenacolo Francescano

A Lecco 20 anni di solidarieta’ a favore del Caritas Baby Hospital
Cronaca 26 Settembre 2017 ore 11:46

Vent’anni di impegno, solidarietà e sostegno al Caritas Baby Hospital e ai piccoli malati di Betlemme. Vent’anni di aiuti concreti che da Lecco sono arrivati in Terra Santa. È dal 1997, infatti, che il Gruppo “Lattine in Solidarietà” sostiene, grazie al proprio lavoro costante di raccolta e riciclo di materiali scartati, l’ospedale pediatrico di Betlemme e i suoi piccoli malati.

Musica per il Caritas Baby Hospital

Per festeggiare questo storico traguardo, il gruppo ha deciso di festeggiare con un grande concerto. L’appuntamento quindi è per venerdì 29 settembre, alle 20.30, al Teatro Cenacolo Francescano di Piazzale dei Cappuccini.

The Sun

Sul palco la  band The Sun. Il famosissimo gruppo di rock cristiano, che l’anno scorso ha suonato davanti al Papa e a un milione di giovani alla Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia, ha fatto tappa al Caritas Baby Hospital di Betlemme durante il suo pellegrinaggio in Terra Santa e ha tradotto la propria esperienza in un album e un libro. Da questa esperienza comune è nata la voglia di creare un evento insieme tra chi da vent’anni sostiene l’ospedale pediatrico di Betlemme e chi si è “innamorato” di una terra bella e difficile come è la Palestina.

Lecchesi in campo

L’avventura dei lecchesi, in realtà, è cominciata molto prima del 1997. Nel 1980, Aristide Colombo cominciò l’attività di raccolta lattine, il cui ricavato era da devolvere in beneficienza. All’inizio ogni un milione di lattine si otteneva una macchina per la dialisi da destinare agli ospedali che ne avevano bisogno. Successivamente si sono uniti tanti amici che in questi anni hanno sostenuto l’attività, tra cui Felice Riva e Simpliciano Bonacina.

Donati oltre 200 mila euro

Nel 1997, l’incontro con il Caritas Baby Hospital e la decisione di dedicare i propri sforzi ai bambini malati che accorrevano a quell’unica struttura aperta a tutti, senza distinzione di etnia, religione, disponibilità economiche. In questi anni, il gruppo di Lecco ha inviato come donazione a sostegno dell’ospedale oltre 200mila euro. Nel 2010, ha acquistato e montato nelle sale del Caritas un’attrezzatura per videoconferenze di modo che i medici locali potessero seguire corsi e aggiornarsi con i colleghi di tutto il mondo. Solo il sistema di videoconferenza ha il valore di 75mila euro, raccolti sempre grazie al riciclo di materiali di scarto.

Offerta

L’entrata al concerto è gratuita, ad offerta libera: si consiglia offerta minima di 10 euro, pari al costo di una visita al Caritas Baby Hospital. L’apertura del teatro è prevista a partire dalle 19.45.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli