Lastre di amianto abusive, rimuoverle è costato ai cittadini 2.500 euro

Lastre di amianto abusive, rimuoverle è costato ai cittadini 2.500 euro
Meratese, 18 Febbraio 2020 ore 19:52

Rimuovere delle lastre di amianto abbandonate abusivamente è costato ai cittadini di Olgiate Molgora la bellezza di 2.500 euro. Tanto ha infatti speso il Comune per smaltirlo.

Rimosso l’amianto abusivo

Nei giorni scorsi l’Amministrazione comunale di Olgiate Molgora ha provveduto a rimuovere le lastre di eternit che lo scorso 28 gennaio erano state abbandonate abusivamente in una zona di via Pilata. “Il costo per la comunità è stato di circa 2.500 euro. Risorse, che se non avessimo dovuto far fronte (con le relative difficoltà burocratiche) ad un gesto così vile e incurante della salute del prossimo, sarebbero potute essere destinate a ben altro” ha fatto sapere l’Amministrazione comunale, per dare la dimensione di quanto certi gesti incivili ricadano poi anche a livello economico sulle tasche dei cittadini.

Sostegno ai cittadini

Il tema dell’amianto è particolarmente sentito a Olgiate, uno dei paesi del Meratese con la maggiore concentrazione di situazioni a rischio (dalla ex Bomar al tetto dell’oratorio di San Zeno). “L’amianto è un materiale pericoloso per la salute e l’inalazione delle sue fibre può portare a malattie mortali, tra cui il mesotelioma pleurico. Ancora troppe sono le coperture e i manufatti presenti sul nostro territorio – ha affermato l’Amministrazione dalla sua pagina Facebook – Anche quest’anno inseriremo a bilancio un contributo per i cittadini che possiedono strutture con coperture in amianto, per sostenerli nell’importante decisione di smaltire correttamente il materiale e sensibilizzare sempre di più su questo tema”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia