Menu
Cerca

Lascia un libro prendi un libro

Una sola regola da rispettare: chi prende un libro deve lasciarne un altro. Non più libri messi da parte, o peggio gettati al macero, ma libri che rinascono a nuova vita, pronti ad essere letti e rivalorizzati.

Lascia un libro prendi un libro
Lecco e dintorni, 04 Novembre 2019 ore 09:27

Lascia un libro prendi un libro: e’attivo a Olginate, nella sede del Distretto Sanitario diVia Cesare Cantù il primo punto Crossbooking del Comune. 

Lascia un libro prendi un libro

Il progetto ideato dall’Assessorato alla Cultura guidato da Davide D’Occhio ha visto il  coinvolgimento dei giovani attraverso  Util’estate (WORK STATION – LIVING LAND) si concretizza  grazie all’accordo di gestione del punto a cura di Aido Olginate/Valgreghentino, che ha provveduto  a rifornire la biblioteca di libri da leggere. L’iniziativa non intende portare le persone ai libri, ma i libri alle persone: si cerca, cioè, di avvicinare alla lettura persone che abitualmente non leggono, provando a far trovare loro i libri nei luoghi che abitualmente frequentano. I libri sono pronti per essere gratuitamente condivisi da chiunque lo volesse.

Come funziona

Una sola regola da rispettare: chi prende un libro deve lasciarne un altro. Non più libri messi da parte, o peggio gettati al macero, ma libri che rinascono a nuova vita, pronti ad essere letti e rivalorizzati.

Lascia un libro prendi un libro ha una valenza molto importante: si fa strada in un momento in cui la tecnologia impone il peggio di sé, lasciando da parte il libro e gettando la lettura nell’oblio; volge lo sguardo all’ambiente recuperando libri che, diversamente, diventerebbero carta straccia o, peggio,  potrebbero essere gettati  nell’immondizia come oggetti senza valore.

Tutti possono leggere e il libro è alla portata di tutti, gratuitamente. In conclusione un libro è veicolo di sapere, di emozioni, di amicizia, condividiamolo. Promuoviamo la lettura. Lettura è cultura. La cultura migliora la società e la rende più libera, la cultura è libertà.