La Nostra Famiglia, l'associazione prende tempo

La situazione del contratto

La Nostra Famiglia, l'associazione prende tempo
Lecco e dintorni, 19 Febbraio 2020 ore 15:33

La Nostra Famiglia, l'associazione prende tempo. Riceviamo e  integralmente pubblichiamo la nota del sodalizio dopo l'incontro di ieri.

La Nostra Famiglia, l'associazione prende tempo

LEGGI ANCHE La Nostra Famiglia, niente tagli in busta paga PRESIDIO SOSPESO

Ieri si è svolto a Roma l’incontro tra l’Associazione e le OO.SS. avente a tema la variazione di applicazione del CCNL, comunicata con lettera del 27 gennaio u.s., in un clima di reciproco ascolto e confronto. Durante l’incontro è stato riferito che il Consiglio di Amministrazione dell’Associazione, tenuto conto di quanto ipotizzato dalle OO.SS. dei lavoratori nell’incontro del 11 febbraio 2020 circa il finanziamento del costo del lavoro da parte delle Regioni, ha deciso di approfondire ulteriormente le reali modalità con cui le stesse daranno corso a tali finanziamenti e di valutarne l’effettivo impatto sui costi, e senza con ciò innovare sulla decisione originariamente assunta. Tale approfondimento avverrà nel periodo di temporanea sospensione dell’applicazione, ai dipendenti in forza alla data del 31 gennaio 2020, del CCNL per il personale dipendente da residenze sanitarie assistenziali e centri di riabilitazione. Al personale assunto dal 1 febbraio 2020 compreso, ed a quello cui è stato modificata l’originaria durata del contratto di lavoro verrà invece applicato il CCNL sopra richiamato, fermo restando che una eventuale soluzione che coinvolgesse l’intero comparto avrà valore generalizzato. Tale ultima precisazione è a conferma che la sospensione, nel momento in cui verrà revocata, e fatti salvi ovviamente accordi diversi, determinerà l’effetto del ripristino dell’applicazione, ai dipendenti in forza alla data del 31 gennaio 2020, del CCNL per il personale dipendente da residenze sanitarie assistenziali e centri di riabilitazione dalla sua originaria decorrenza del 1 febbraio 2020.

Seguici sui nostri canali