Ciclista investita a Dolzago la vittima è Alessandra Casiraghi

La nota alpinista di Missaglia è morta oggi pomeriggio mentre era in sella alla sua bicicletta. Aveva 50 anni e lavorava come bidella alla scuola di Viganò

Ciclista investita a Dolzago la vittima è Alessandra Casiraghi
27 Settembre 2017 ore 17:15

La vittima dell’investimento mortale a Dolzago è una nota alpinista. Alessandra Casiraghi 50 anni, di Missaglia, è la ciclista vittima dell’incidente accaduto poco prima delle 15.30 di oggi, mercoledì.

La vittima è una nota alpinista

Alessandra Casiraghi abita a Missaglia, in frazione Molinata, e lavora come bidella alla scuola elementare di Viganò. E’ sorella di Monica Casiraghi, ultramaratoneta che il 20 aprile 2008 stabilì o il record italiano (maschi compresi) dei km percorsi in 24 ore: 226,130. Alessandra in passato aveva lavorato alla scuola Primaria di Monticello Brianza. Diploma magistrale nel cassetto, aveva scelto di fare l’operatrice scolastica per avere più tempo per coltivare le sue più grandi passioni: la bicicletta e soprattutto la montagna.

Ha scalato tutti i 4mila

Proprio poche settimane fa Alessandra Casiraghi aveva coronato il sogno della sua vita. Aveva infatti scalato tutte le vette alpine di altezza superiore ai 4mila metri. Un’impresa strepitosa, compiuta solo da poche donne in Italia. La salita al Gran Paradiso, l’ultima vetta, era stata rimandata di alcuni mesi proprio a causa di una brutta caduta in bicicletta. In quell’occasione aveva riportato la frattura del femore.

L’ultima intervista

 

Nell’ultima intervista al Giornale di Merate del 5 settembre aveva riassunto la sua filosofia di vita in poche parole. “La montagna è una metafora della vita, insegna a conoscersi. Anche ad accettare i fallimenti. L’importante poi è riprovarci. Proprio come nella vita”.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia