Cronaca
Attenzione

La Camera di Commercio mette in guardia: attenzione alle richieste ingannevoli di pagamento

"Le richieste ingannevoli di pagamento sono sempre più frequenti, soprattutto verso le aziende iscritte da poco nel registro delle imprese tenuto dalle Camere di Commercio"

La Camera di Commercio mette in guardia: attenzione alle richieste ingannevoli di pagamento
Cronaca Lecco e dintorni, 16 Febbraio 2021 ore 10:15

"Le richieste ingannevoli di pagamento sono sempre più frequenti, soprattutto verso le aziende iscritte da poco nel registro delle imprese tenuto dalle Camere di Commercio". A  mettere tutti in guardia è  la Camera di Commercio di Lecco e Como.

La Camera di Commercio mette in guardia: attenzione alle richieste ingannevoli di pagamento

"Preghiamo professionisti a prestare la massima attenzione a bollettini di pagamento e pubblicità (anche pervenuti tramite PEC) che riportino un logo/denominazione facilmente confondibile con quello della Camera di Commercio".

A tale proposito la Camera di Commercio ricorda che:

  • il pagamento obbligatorio del diritto annuale si effettua esclusivamente attraverso il modello F24.
  • qualsiasi forma di richiesta di pagamento differente da quanto riportato sul sito internet della Camera di Commercio è del tutto facoltativa e non afferente all’Ente.
  • ogni corrispondenza ufficiale inviata dalla Camera di Commercio di Como-Lecco riporta, su carta intestata, il logo e l’esatta denominazione dell’ente.

"In caso di dubbi, prima di pagare è sempre possibile chiedere chiarimenti alla Camera di commercio, scrivendo a info@comolecco.camcom.it o utilizzando il modulo di contatto".