Cronaca
galleria "valsassina"

Incidente sulla Lecco-Ballabio: viabilità ripristinata

Il traffico è deviato con indicazioni sul posto

Incidente sulla Lecco-Ballabio: viabilità ripristinata
Cronaca Lecco e dintorni, 04 Dicembre 2022 ore 11:24

AGGIORNAMENTO ORE 12: Ripristinata la circolazione sulla SS36racc “Raccordo Lecco-Valsassina” dopo incidente

Incidente sulla Lecco-Ballabio: strada temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni. Inevitabili le ripercussioni sulla viabilità.

Incidente sulla Lecco-Ballabio

Introno alle 9.20 di questa mattina, domenica 4 dicembre 2022, è stato dato l'allarme per un incidente avvenuto lungo la SS36 in direzione Ballabio, all'interno della galleria “Valsassina”. Coinvolte due auto e tre persone tra cui due uomini di 43 e 63 anni. Al momento non si hanno informazioni circa le dinamiche dell'incidente.

Intervengono i soccorsi

Sul posto sono al momento al lavoro tre autoambulanze: la Croce Rossa di Lecco, la Croce Rossa di Valmadrera e la Croce Rossa di Ballabio, tutte supportate da un'automedica da Lecco. Richiesto l'intervento anche dei Vigili del fuoco del Comando di Lecco. Dalle prime informazioni ricevute, pare che delle tre persone coinvolte, due siano state trasportate in codice verde, mentre una in codice giallo. Tutte portate all'Ospedale Manzoni di Lecco.

Le dinamiche sono ora al vaglio della Polizia Stradale di Lecco.

Strada chiusa al traffico in entrambe le direzioni

"La strada statale 36 racc “Raccordo Lecco-Valasassina” è temporaneamente chiusa in entrambe le direzioni a causa di un incidente all’interno della galleria “Valsassina” al km 0,600, in prossimità dell’innesto sulla SS36. Il traffico è deviato con indicazioni sul posto.

L’incidente, per cause in corso di accertamento, ha coinvolto due veicoli causando il ferimento di due persone.

Il personale Anas è intervenuto sul posto per ripristinare la transitabilità appena possibile".

Questo il comunicato diffuso da Anas sui vari canali ufficiali.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti circa la viabilità stradale e le condizioni delle persone coinvolte. 

Seguici sui nostri canali