Assurdo

In moto sulla ciclabile per farsi i selfie davanti alla panchina gigante: beccati

Non sono sfuggiti all'occhio del "Grande fratello"

In moto sulla ciclabile per farsi i selfie davanti alla panchina gigante: beccati
Cronaca Lecco e dintorni, 07 Agosto 2021 ore 10:04

In moto sulla ciclabile per farsi i selfie: beccati. E' successo martedì 3  luglio 2021 a Pescate e la bravata dei due centauri non è passata inosservata, anzi!  Gli occhi del "Grande fratello pescatese" hanno infatti immortalato l'intera scena.

In moto sulla ciclabile per farsi i selfie: beccati

A raccontare la vicenda è il sindaco Dante De Capitani. "Le telecamere posizionate nei parchi a lago hanno registrato l’ingresso di due persone che in sella ad una moto si sono fermate al parco Addio Monti  nei pressi della  Panchina Gigante a  farsi delle foto - racconta La segnalazione è arrivata da una delle nostre “Sentinelle” Whatsapp, attivissime in tutto il territorio e nei parchi a lago specialmente, a cui non sfugge nulla".

Difficile comunque non notare una moto sfrecciante su una delle ciclopedonali più frequentate della provincia, e infatti al sindaco sono giunte  segnalazioni  anche su Messenger da parte di chi se li è visti passare davanti.

"I due motociclisti sono entrati dal parcheggio del parco Fornaci e hanno percorso tutto il tratto di ciclopedonale verso nord  uscendo infine su via Alzaia, inquadrati (targa compresa) da almeno sette telecamere delle sessantotto complessive che compongono il sistema di videosorveglianza comunale - continua il sindaco -  Ovviamente non sono persone di Pescate e nemmeno dei comuni vicini, perché lo sanno tutti ormai che non è questo il paese in cui si può entrare a fare quello che si vuole".

Non solo ma sempre nella setta giornata le telecamere hanno fatto ancora il "loro dovere"  intercettando  la targa di un veicolo in transito che era stato segnalato dalla Questura. "Il mezzo è stato individuato dopo neanche cinque minuti dalla segnalazione dal nostro comandante della Polizia locale Chiara Fontana".