Menu
Cerca

In diretta la conferenza sull’omicidio di Manuela Bailo

Convalidato il fermo per Fabrizio Pasini. La 35enne uccisa con un'arma bianca.

In diretta la conferenza sull’omicidio di Manuela Bailo
Cronaca 24 Agosto 2018 ore 12:43

E’ in corso la conferenza stampa di convalida del fermo per l’omicidio di Manuela Balio.

L’accusa contro Fabrizio Pasini è quella di omicidio volontario, contro la donna è stata usata un’arma bianca

Manuela Bailo

“L’assassino si è allontanato tranquillamente dopo l’omicidio, senza dimostrare nessun turbamento, neanche dopo i fatti – hanno spiegato gli inquirenti – Ha fatto tutto con lucidità mentale in netta contraddizione con il racconto dell’incidente. Ha fatto inoltre credere che fosse in vita”.

L’arma

Si tratta di un’arma bianca, non trovata. Ha reciso l’arteria carotide

La corsa al pronto soccorso

Confermata la presenza di Pasini al pronto soccorso la notte della morte di Manuela, alle 2 del mattino. La causa: una frattura al costato del 48enne. Le cause non sono state rese note.

L’omicidio

La morte di Manuela è avvenuta tra le 4 e le 6 del mattino, nella notte tra sabato 28 e domenica 29 luglio.

L’occultamento del cadavere

Il corpo è stato nascosto lunedì 30 nella cascina di Azzanello. Pasini intorno alle 11 ha trasportato il cadavere da Ospitaletto nel cremonese sull’auto intestata alla moglie.

La vacanza sotto controllo

Come tutti sanno dopo l’omicidio l’uomo è andato in vacanza ma anche lì non è mai stato perso di vista dalle forze dell’ordine che già sospettavano di lui.

Movente

La ricostruzione è tuttora poco attendibile. Quindi le indagini continuano.

 

Tutti gli aggiornamenti su bresciasettegiorni.it