Imam espulso per terrorismo le prime reazioni

Arrigoni: "L'Islam moderato non esiste. La proposta di introdurre lo Ius Soli da parte della sinistra è assolutamente da irresponsabili e dunque irricevibile"

Imam espulso per terrorismo le prime reazioni
31 Ottobre 2017 ore 11:43

Ecco le prime reazioni sulla vicenda dell’Imam espulso per terrorismo. Si tratta di  Idriz Idrizovic, 39 anni, kosovaro residente a Olgiate Molgora.

Imam espulso per terrorismo: la rabbia di Arrigoni

“Islam e l’integrazione impossibile” lo scrive su facebook il senatore  della Lega ed ex sindaco di Calolziocorte Poalo Arrigoni. “Idriz Idrizovic, predicatore dell’odio arrestato ieri a Olgiate Molgora, come Abderrahim Moutaharrik, campione di kickboxing e militante dell’Isis condannato per terrorismo perchè preparava un attentato in Vaticano, erano  entrambi residenti nel lecchese. Erano entrambe sposati con figli. Entrambi furbi e astuti da condurre un vita apparentemente normale per apparire agli occhi della gente perfettamente integrati. I due comunicano e certificano che l’Islam moderato NON esiste. E che la proposta di introdurre lo IUS SOLI da parte della sinistra è assolutamente da irresponsabili e dunque irricevibile”!

2 foto Sfoglia la gallery

Abderrahim Moutaharrik

Il senatore del Carroccio fa quindi riferimento nel suo “sfogo” anche a Abderrahim Moutaharrik. Si tratta del puglile che avitava a Lecco, in via via Panigada arrestato nell’aprile 2016. L’uomo  è stato condannato a sei anni di carcere con l’accusa di terrorismo internazionale dal gup di Milano Alessandra Simion. Il cittadino marocchino, considerato un militante dell’Isis, sarebbe stato pronto a partire per la Siria con la famiglia per poi tornare in Italia perché, secondo gli investigatori, “volevano colpire l’ambasciata di Israele a Roma e il Vaticano”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia