Menu
Cerca
La riflessione

Il sindaco di Cisano: “Quattro morti in meno di 24 ore, nessuno mi dirà mai se per il virus o meno”

Sono sei i pazienti positivi al Covid-19 nel paese della Valle San Martino.

Il sindaco di Cisano: “Quattro morti in meno di 24 ore, nessuno mi dirà mai se per il virus o meno”
Cronaca Valle San Martino, 12 Marzo 2020 ore 09:21

Quattro morti in meno di 24 ore in un piccolo paese come Cisano Bergamasco, il sindaco Andrea Previtali non li aveva mai visti. E il sospetto, che per altro ha manifestato pubblicamente in un post sulla sua pagina Facebook, è che l’emergenza sanitaria da Coronavirus possa aver in qualche modo influito, è forte.

Quattro morti in un solo giorno

Il borgomastro Previtali è solito utilizzare la pagina Facebook per dialogare direttamente con i suoi cittadini, fornendo loro numerose informazioni di servizio ma anche per condividere con loro alcune riflessioni. Quella scritta nella serata di ieri, mercoledì 11 marzo 2020, ha la forza di un pugno nello stomaco. Perché offre una visione davvero molto particolare dell’emergenza Coronavirus che nella Valle San Martino è giunta a livelli di guardia.  “Cari Cittadini vi informo che i cittadini cisanesi accertati positivi da Coronavirus, aggiornati ad oggi, sono 6. Auguro a tutti loro una pronta guarigione. Il pensiero, comunque oggi, va ai 4 concittadini morti in meno di 24 ore, ed a memoria non ricordo di averne avuto così tanti in così poco tempo. Nessuno mi ha confermato che queste persone siano morte per questo terribile virus ( e credo che non me lo dirà mai nessuno). Tra loro una giovane mamma di 42 anni, che stava lottando contro un male incurabile. Ha lasciato il marito e due figli nel dolore. Non ci sono parole per spiegare queste ingiustizie ma solo tanta rabbia. Condoglianze a tutti i familiari di questi cari concittadini morti. Venerdì mattina andrò al cimitero a porgere l’ultimo saluto a tre di loro, a nome di tutti i cittadini”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli