Menu
Cerca
Pd

“Il rafforzamento dell’assistenza sanitaria territoriale va esteso a tutta la Lombardia”

Straniero: “L’attenzione alle persone, il presidio dell’isolamento sociale e l’assistenza domiciliare sono i capisaldi della gestione diffusa dell’epidemia e di un suo possibile spegnimento"

“Il rafforzamento dell’assistenza sanitaria territoriale va esteso a tutta la Lombardia”
Cronaca Lecco e dintorni, 30 Marzo 2020 ore 11:56

“La notizia del rafforzamento dell’assistenza territoriale in diversi comuni della provincia di Bergamo e Brescia è sicuramente positiva. È quello che hanno chiesto fin dall’inizio dell’emergenza tutti gli operatori ospedalieri, sapendo che non poteva certo essere solo il ricovero dei casi più gravi la soluzione per limitare i contagi”, lo dice Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd, a proposito dell’annunciato potenziamento da parte di Regione Lombardia dell’assistenza sanitaria territoriale nei comuni più coinvolti dall’emergenza Covid-19.

LEGGI ANCHE Coronavirus: i contagiati in tutti i Comuni della provincia di Lecco GLI ULTIMI DATI

“Il rafforzamento dell’assistenza sanitaria territoriale va esteso a tutta la Lombardia”

“L’attenzione alle persone, il presidio dell’isolamento sociale e l’assistenza domiciliare sono i capisaldi della gestione diffusa dell’epidemia e di un suo possibile spegnimento – continua Straniero –. Sarà strategico anche il ruolo dei Comuni e della rete assistenziale del Terzo settore, che speriamo non vengano trascurati nell’errata convinzione che la sanità basti a se stessa”. Infine, il consigliere Pd auspica “che l’esperimento annunciato a Brescia e Bergamo possa presto andare a regime ed essere diffuso in tutta la regione. Ripartiamo, seppure in condizioni di emergenza, da quello che negli ultimi anni è stato purtroppo programmaticamente distrutto”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli