Menu
Cerca

Il dottor Missaglia al Congresso internazionale di Medicina Estetica

Protagonista ancore una volta il Dott. Marco Missaglia, medico mandellese, specialista in Scienza dell’alimentazione che nella sezione del convegno dedicata alla nutrizione ha spiegato come alcuni alimenti posseggano anche proprietà detossificanti per il nostro organismo

Il dottor Missaglia al Congresso internazionale di Medicina Estetica
Lago, 14 Ottobre 2019 ore 12:52

Dopo l’interesse suscitato a Como la scorsa settimana al convegno organizzato dsll’Ordine dei Medici di Como su Fake News e  alimentazione si continua a dibattere sui temi dell’alimentazione e su come questa possa impattare favorevolmente sulla nostra qualità della vita e sulla nostra salute. Prestigiosa sede è stato il 21 esimo Congresso internazionale di Medicina Estetica che si è celebrato dal 10 al 12 ottobre a Milano.

Il dottor Missaglia al Congresso internazionale di Medicina Estetica

Protagonista ancore una volta il Dott. Marco Missaglia, medico mandellese, specialista in Scienza dell’alimentazione che nella sezione del convegno dedicata alla nutrizione ha spiegato come alcuni alimenti posseggano anche proprietà detossificanti per il nostro organismo e di come in alcuni cibi possiamo trovare preziosi composti in grado di contrastare l’azione lesiva dei radicali liberi sulle nostre cellule. Questa azione in biochimica viene chiamata antiossidante, in contrasto con l’azione proossidante lesiva dei radicali dell’ossigeno. Si è in grado così di prevenire e contrastare alcune delle principali malattie degenerative: dall’invecchiamento cutaneo alla cataratta, all’aterosclerosi per giungere fino alla prevenzione dei tumori.

“Si tratta proprio dei polifenoli – spiega il  dottor Missaglia – e dei carotenoidi, una classe di antiossidanti che troviamo nella frutta e nella verdura colorata. A questi pigmenti la ricerca in scienza dell’alimentazione riconosce capacità anti infiammatorie e antiproliferative come nel caso del licopene, presente soprattutto negli ortaggi di colore rosso, come i pomodori, il cui consumo sarebbe in grado di proteggerci dal tumore della prostata dell’ovaio e della mammella”.

Ospiti di prestigio

“Una curiosità –  prosegue Missaglia- la biodisponibilitaà  di questi composto risulta maggiore nella passata di pomodoro rispetto al pomodoro crudo. È stato un privilegio per me – tenere una relazione in seno a un convegno così importante e ritrovare gli esperti del Cultural Frame of Food come il Prof. Fabio Gabrielli di Lugano la Professoressa Paola Palestini e le dottoresse Amelia Locatelli e Paola Lovisetti autrice quest’ultima dei libro “Mama Mia Diet” sugli aspetti e i benefici dell’alimentazione mediterranea”