Cronaca
Dramma a Lecco

Il cordoglio di Fratelli d'Italia per l'agente morto

"Non dimentichiamo che dietro ogni divisa ci sono Uomini e Donne con i loro pensieri, preoccupazioni e sogni".

Il cordoglio di Fratelli d'Italia per l'agente morto
Cronaca Lecco e dintorni, 26 Novembre 2020 ore 09:36
Fratelli d'Italia ha espresso pubblico cordoglio per la morte del vicecomandante della Polizia Locale di Lecco Andrea Marchiori. Questi i messaggi degli esponenti del partito lecchese.

Cordoglio  nella tragedia

Così Luca Boscolo, responsabile provinciale del dipartimento Sicurezza di Fratelli d'Italia: "Fratelli d'Italia si unisce al dolore di Lecco e della sua Polizia Locale. Non si conoscono i motivi del tragico gesto e non entriamo nel merito. Siamo vicini ai familiari e a chi ha voluto bene a questo Agente, che si era distinto per le sue capacità professionali a Cologno Monzese, Desio e Seregno. Un anno difficile per tutti, ancora di più per gli uomini in divisa, che hanno affrontato sul campo la tragedia della pandemia.  Non dimentichiamo che dietro ogni divisa ci sono Uomini e Donne con i loro pensieri, preoccupazioni e sogni. Il sogno di questo Agente purtroppo si è spento troppo presto"

"La nostra vicinanza agli agenti"

Così Giacomo Zamperini, Capogruppo in Consiglio Comunale a Lecco e Dirigente Regionale di Fratelli d'Italia: "Questa tragica notizia ci ha investito proprio poco prima che cominciasse il Consiglio Comunale. Con alcuni colleghi, mi sono recato subito al Comando della Polizia Locale per esprimere il nostro cordoglio e la nostra vicinanza agli agenti. C'era tanta tristezza e sgomento nei loro occhi. L'unica cosa che possiamo fare adesso è ringraziare tutti gli uomini e le donne in servizio nella Polizia Locale di Lecco. L'Amministrazione Comunale ora deve essere vicina a loro, non soltanto con le parole ma con azioni concrete ed immediate. Una preghiera per questo giovane strappato troppo presto alla vita e un forte abbraccio alla sua famiglia."

Dramma nel giorno contro la violenza alle donne

Alessandra Rota, responsabile dipartimento tutela vittime di violenza di Fratelli d’Italia: "Proprio nel giorno per contrastare la violenza contro le donne, se ne va un giovane ragazzo in divisa. Coloro che dedicano la propria vita lavorativa al bene della comunità, soprattutto in questo ultimo anno dove la pandemia ha certamente aumentato il carico di lavoro e di stress, ci fanno riflettere sull’importanza che svolgono questi uomini e donne in divisa, sempre pronti ad intervenire quando viene richiesta la loro presenza. Porgiamo le condoglianze alla famiglia di questo agente e siamo vicini a tutto il corpo della polizia municipale della nostra città per la loro perdita."