Cronaca
Sicurezza

Grazie a Ocsi, il pastore tedesco antidroga dell'Arma, scovati marijuana, hashish e cocaina

Non si scappa al fiuto del cane lupo del Nucleo Cinofili di Casatenovo

Grazie a Ocsi, il pastore tedesco antidroga dell'Arma, scovati marijuana, hashish e cocaina
Cronaca Brianza, 01 Novembre 2021 ore 12:23

Weekend con servizio straordinario di controllo del territorio in Brianza da parte dei Carabinieri di Seregno. In campo anche Ocsi, il pastore tedesco antidroga dell'Arma. Come riportano i colleghi di primamonza.it infatti nella notte tra sabato e domenica i militari  hanno effettuato una operazione in 16 Comuni della Brianza per contrastare il fenomeno della cosiddetta “ movida ” con particolare attenzione all'abuso di sostanze alcoliche, allo spaccio di sostanze stupefacenti e ai fenomeni di criminalità urbana. I Carabinieri  supportati da personale del Nucleo Cinofili CC di Casatenovo e dalle Squadra di Intervento Operativo del 3° Reggimento CC “Lombardia”, hanno controllato  312 persone e 139 veicoli, oltre a due esercizi commerciali.

LEGGI ANCHE Halloween tra alcol e botte: raffica di interventi di sanitari e forze dell'ordine

Grazie a Ocsi, il pastore tedesco antidroga dell'Arma, scovati marijuana, hashish e cocaina

L’attività ha visto impiegato un totale di 59 militari e un'unità K9, un il pastore tedesco antidroga dell'Arma di nome “Ocsi” specificatamente addestrato per la ricerca di stupefacenti. Su tutto il territorio, le numerose pattuglie messe in campo hanno attuato 49 posti di controllo nel corso dei quali sono state sottoposte ad alcoltest 29 persone, tutte risultate negative.

Alle pattuglie si sono affiancati anche militari in abiti civili e, a Seregno, anche unità appiedate (pattuglie miste composte dalla locale Stazione CC, dalla S.I.O. e dal K9 ) che hanno pattugliato il centro cittadino e le aree adiacenti la stazione ferroviaria.

Inoltre, a Seregno in un noto bar di Piazza Roma, già a fine agosto oggetto di controlli, proprio grazie al fondamentale apporto dell’unità cinofila, nascosti tra i vasi all’esterno dell’esercizio, sono stati rinvenuti e sequestrati a carico di ignoti circa 21 grammi di marijuana contenuti in due buste di cellophane. Sempre presso quell’esercizio, un 36enne marocchino, dopo esser stato individuato dal cane, è stato perquisito e trovato in possesso una dose di hashish e una dose di cocaina, entrambe nascoste dentro i calzini che indossava.

Controlli anche a Giussano e Carate

Nei pressi del laghetto di Giussano un 21enne ucraino, è stato trovato con una dose di cocaina mentre era a bordo della propria autovettura. Sia il 36enne che il 21enne sono stati segnalati all’autorità prefettizia ( ex art. 75 del D.P.R. 309 del 1990 ). Al 21enne è stata anche ritirata la patente di guida.

Infine, a Carate Brianza, durante un posto di controllo, un 22enne di Desio, pregiudicato per reati contro la persona, fermato a bordo di una BMW Serie1 insieme ad altri 4 amici, è stato trovato in possesso di un manganello telescopico agganciato alla cintura dei suoi jeans e occultato sotto la maglietta e, per tal motivo, è stato denunciato per porto di oggetti atti a offendere ( art. 4 l. 110 del 1975 ).