Giovani in campo per una Lecco migliore con Avere cura del bene comune

Ecco tutte le iniziative dal 5 al 23 maggio

Giovani in campo per una Lecco migliore con Avere cura del bene comune
Cronaca Lecco e dintorni, 19 Aprile 2018 ore 15:34

e Giovani in campo per rendere più bella Lecco. Prende infati il via anche quest’anno l’ormai consolidato progetto Avere Cura del Bene Comune. Un progetto che vede in prima linea Comune di Lecco e associazioni cittadine.

Avere Cura del Bene Comune: giovani in campo per rendere più bella Lecco

I temi dell’etica, del rispetto e della legalità vengono promossi e trasmessi attraverso convegnie  conferenze. Ma anchecon  attività varie, come la pulizia ambientale, la realizzazione di postazioni di bookcrossing, guide turistiche. Senza dimenticare ò l’organizzazione di passeggiate culturali e letture animate.
Quest’anno il progetto si realizzerà dal 5 al 23 maggio.  Ha  l’obiettivo di riflettere ancora una volta sul tema del bene comune inteso come valore civile e sociale da rispettare, tutelare e valorizzare. Tutto ciò  divulgandolo attraverso eventi culturali di formazione. Promuovere il protagonismo e la coesione sociale con azioni di attivazione spontanea nei rioni e valorizzare l’arte come forma espressiva multitarget.

Simona Piazza

“Anche quest’anno realizziamo un’azione culturale formativa che coinvolge i giovani, come protagonisti di un processo di cambiamento e miglioramento della nostra città – commenta l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Lecco Simona Piazza -. Sono felice che questa iniziativa, che promuove in chiave culturale la cura del bene comune, sia giunta alla sua terza edizione e, fra le numerose iniziative in programma dal 5 al 23 maggio, presentazioni, incontri, allestimenti e collaborazioni importanti, c’è anche la conclusione del progetto di bookcrossing, con l’installazione in ciascun quartiere della nostra città di una postazione per lo scambio di libri”.

Ediione 2018

La proposta culturale 2018 prevede un percorso formativo rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, dal titolo Praticare la giustizia, vivere la legalità, promosso dalla Fondazione Sinderesi in collaborazione con il Politecnico di Milano – Polo di Lecco e dal servizio giovani del Comune di Lecco, con lo scopo di educare alla cultura della legalità e della trasparenza. Il percorso si concluderà con l’incontro Infiltrazioni mafiose. Perché la mafia ci rassomiglia, in programma il 10 maggio alle 20.30 presso il Politecnico.

11 maggio

L’11 maggio presso Palazzo delle Paure, verrà presentato alle 21 il libro La teoria della classe disagiata con la presenza dell’autore Raffaele A. Ventura, intervistato dal giornalista Federico Ruffo di Presa Diretta.

12 maggio

Sabato 12 maggio all’interno del progetto Città a rovescio la cooperativa C.R.A.M.S. (Centro Ricerca Arte Musica Spettacolo) organizza una festa per grandi e piccoli all’insegna del gioco e del divertimento nel rione di Acquate, con attività di animazione al parco giochi di Via Nassiriya, al parco della Salita dei Bravi e nel cortile della sede del CRAMS di via ai Poggi, 14.

Bookcrossing

È prevista inoltre, grazie al sostegno progettuale del Servizio Giovani, della Biblioteca civica U. Pozzoli e il settore lavori pubblici del Comune di Lecco, l’inaugurazione di 6 nuove postazioni di bookcrossing, a cura del servizio Artimedia, per il libero scambio di libri, installate nei quartieri di Castello, Malavedo, Bonacina, San Giovanni, Pescarenico e Maggianico. L’inaugurazione prevede dei momenti di lettura sulle tematiche ambientali animata dai cittadini e dagli alunni dei vari quartieri.

Decorazioni delle strutture

Interventi di yarn bombing, ossia decorazioni delle strutture con fili di lana, verranno realizzati Il 10 maggio (in caso di maltempo il 17 maggio) al parchetto di via Fra Galdino, per un’iniziativa promossa da Il Giglio, servizi prima infanzia e Progetto Penelope del Comune di Lecco, scuola dell’infanzia A. Corti, oratorio di Pescarenico, ADA e liceo artistico Medardo Rosso. L’allestimento avverrà a partire dal mattino e dalle ore 16 alle 18 circa sarà organizzata una festa nel parchetto.

13 maggio

L’iniziativa verrà riproposta anche al parco dell’Istituto Airoldi e Muzzi il 13 maggio e, nel medesimo periodo, in via Nullo a cura del servizio Artimedia e del Circolo S. Pio X di Rancio. Nell’ambito delle attività de la Prima Vera Festa del quartiere di Rancio verrà presentata una nuova Smart Guide turistica dal titolo “La Via del Ferro” sui luoghi di archeologia industriale presenti nella valle del Gerenzone, con il posizionamento di 4 pannelli espositivi nei principali siti di interesse, realizzati nell’ambito del progetto di ARCI Lecco “Fiumi di Memoria” in collaborazione con Si.M.U.L, una classe in alternanza scuola-lavoro del Liceo Manzoni, Servizio Giovani, lo studio grafico di Teka Edizioni e il servizio manutenzione del Comune di Lecco.

23 maggio

In occasione della festa finale della scuola F.Filzi di Bonacina, il 23 maggio, verrà presentato nel quartiere un elaborato stampato sulle favole e leggende del quartiere e del torrente Caldone a cura delle maestre e degli alunni della scuola primaria. Nella stessa sede verrà inaugurata anche la nuova casetta di bookcrossing con delle letture animate da parte dei bambini.
Infine, opere di street art verranno realizzate da giovani artisti del territorio nel sottopasso della stazione di Maggianico e sul portone dell’asilo comunale Gli Aquiloni di San Giovanni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli