Volontari

Gattino salvato dalla Lac, ora si può adottare

Per ore il gattino è rimasto in una cabina elettrica in piazza Garibaldi e poi nel cofano di un'auto

Gattino salvato dalla Lac, ora si può adottare
Cronaca Lecco e dintorni, 04 Settembre 2021 ore 15:56

I volontari dell'associazione Lac (Lega abolizione caccia) hanno effettuato il salvataggio in piena regola di un gattino

Il micio era solo e affamato in piazza Garibaldi

Prima ha cercato l'attenzione dei passanti e poi è rimasto intrappolato per ore. A salvare un gattino nero di soli due mesi ci hanno pensato Dolores Romano e Sandro Lavelli, volontari animalisti della Lac. Tutto è successo ieri pomeriggio, venerdì 3 settembre 2021  quando, intorno alle 16.30 un ragazzo con la madre ha notato il micino che miagolava, nei pressi del palco di piazza Garibaldi. "Magro e affamato cercava di attirare l'attenzione di qualcuno - ci ha spiegato Dolores Romano - Un ragazzo si è fermato e ha cercato di prenderlo ma purtroppo il micio si è spaventato ed è scappato nella cabina elettrica". Il giovane ha cercato di allertare alcune associazioni. "Purtroppo nessuno si è reso disponibile ad intervenire. Tutti quanti gli hanno detto di mettere il gatto in una scatola e di portarlo da loro. Peccato fosse necessaria un'azione di recupero".

Alle 20 il micetto si è infilato sotto un'auto

Dopo ore di tentativi il micetto si è infilato sotto una Dacia, di proprietà di un tecnico intervenuto per uno spettacolo, un uomo residente a Malgrate. "Il gatto si è infilato nel motore della Dacia del tecnico che, ignaro di tutto, la sera è tornato a casa". Quando Dolores e Sandro hanno saputo della vicenda si sono immediatamente attivati per rintracciare il proprietario della Dacia. "Eravamo assolutamente certi che il gatto fosse nel cofano. Così siamo andati a Malgrate  e abbiamo bussato alla porta del proprietario della macchina".

Il rocambolesco recupero

L'uomo, un po' scettico, ha condotto i due volontari nel box ha alzato il cofano e i gatto era lì: aveva perso un po' di peli, era bruciacchiato ma ancora vivo e vegeto. "Naturalmente era spaventatissimo così appena ci ha visti si è infilato nel motore. Sandro ha dovuto andare da un meccanico a recuperare un cric professionale per alzare l'auto e prendere il gattino".

Ora il micio è adottabile

Ora il gattino è a casa di Dolores ed è adottabile. E' molto dolce e sta volentieri con le persone, soprattutto ora che si è tranquillizzato e ha la pancia piena. Per chi volesse prendersi cura di lui potrà chiamare il numero 335 813 2220. Per il recupero animali invece si può contattare la Lac   338 5230037 (Sandro).