Furti in ospedale fermato il ladro

Si tratta di un giovane originario del Ghana specializzato in colpi all'interno degli ospedali lombardi

Furti in ospedale fermato il ladro
06 Novembre 2017 ore 23:57

Furti in ospedale: ieri gli uomini della Questura di Lecco hanno fermato l’uomo sospettato di aver messo a segno decine di colpi. Si tratta di un giovane originario del Ghana.

Stop ai furti in ospedale

Ad entrare in azione ieri, domenica, sono stati in particolare gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Lecco. Gli agenti erano impegnati in un apposito servizio che aveva l’obiettivo di fermare l’ondata di furti che si era “abbattuta” sul Manzoni di Lecco. Un numero davvero ingente di colpi tanto che da più parti si era anche invocata l’introduzione di vigilantes all’interno del nosocomio.

Disturbato da una attenta infermiera

L’uomo, O.N.H., nato nel 1990 in Ghana, è un pluripregiudicato senza fissa dimora. Era un volto noto alle forze dell’ordine visto che ormai si era “specializzato” in furti in diversi ospedali della Lombardia. Ieri , in particolare, aveva scelto di agire all’interno del reparto di Ortopedia del Manzoni. Peccato che una attenta infermiera si sia accorta che qualcosa non andava.

Il tentativo di allontanarsi

Una volta capito di essere stato scoperto il malvivente ha tentato di uscire dall’ospedale. Ma ad attenderlo c’erano gli uomini della Questura che lo hanno fermato, identificato e denunciato. Dovrà rispondere di almeno 7 furti commessi tra il 2016 e il 2017.

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia