Furti in casa c'è un paese sorvegliato da 100 sentinelle

Poco più di 5mila abitanti e ben otto gruppi di Controllo del Vicinato

Furti in casa c'è un paese sorvegliato da 100 sentinelle
Casatese, 19 Dicembre 2017 ore 09:00

Furti in casa e rapine. Episodi che purtroppo in tutta la Brianza sono all'ordine del giorno. C'è però un paese, Barzanò, che con grande senso civico si è rapidamente dotato di oltre cento sentinelle. Pacifiche, armate solo di buona vista, curiosità e uno smartphone. Che sorvegliano le loro strade e segnalano movimenti sospetti alle forze dell'ordine.

Furti in casa, ecco le sentinelle

A Barzanò il progetto di Controllo del Vicinato ha riscontrato un successo senza precedenti. In un paese che conta poco più di 5mila abitanti sono infatti già sette i gruppi Whatsapp. E l'ottavo è ormai pronto a nascere. Entusiasta l'Amministrazione comunale, che sta spingendo i suoi cittadini ad aderire in massa a questa forma pacifica di controllo del territorio. Non è un caso che il progetto abbia riscosso questo successo proprio a Barzanò. Ecco perché.

L'articolo completo sul fenomeno è pubblicato sul Giornale di Merate in edicola da martedì 19 dicembre