Frecciarossa deragliato: chi sono le vittime e cosa sappiamo sulla dinamica

Al vaglio degli inquirenti ora i motivi che hanno portato al disastro

Frecciarossa deragliato: chi sono le vittime e cosa sappiamo sulla dinamica
Lecco e dintorni, 06 Febbraio 2020 ore 16:36

Frecciarossa deragliato dai binari questa mattina, giovedì 6 febbraio 2020, verso le 5.35, alla ferrovia di Ospedaletto Lodigiano all’altezza di Cascina Griona. Lo raccontano i colleghi di giornaledilodi.it

LEGGI ANCHE Frecciarossa deragliato: le immagini e il video dal luogo della tragedia

Frecciarossa deragliato nel Lodigiano, chi sono le vittime

Due le vittime accertate, si tratterebbe del macchinista Giuseppe Cicciù e  dell’addetto di Ferrovie dello Stato Mario Di Cuonzo. Quest’ultimo, 59 anni, risulta residente a Pioltello dove vive con la moglie, insegnante presso le scuole comunali, e il figlio trentenne. Grande il dolore nella comunità pioltellese appena si è saputo della triste notizia. Città che era già rimasta ferita dalla tragedia ferroviaria del 25 gennaio 2018, quando però nessuna delle vittime era risultata essere originaria della città.
Intanto il sindaco Ivonne Cosciotti, venuta a conoscenza della triste notizia, ha espresso tramite i social la vicinanza alla famiglia e ha indetto il lutto cittadino. Le bandiere nei luoghi pubblici saranno a mezz’asta.

La dinamica dell’incidente

Fino ad un’ora prima del tragico incidente erano in corso lavori di manutenzione proprio di quel tratto di ferrovia, a poche centinaia di metri dall’uscita dell’Autostrada di Casalpusterlengo. Secondo una prima ricostruzione dei fatti la motrice del convoglio sarebbe deragliata, percorrendo alcuni metri su un secondo binario, parallelo a quello su cui stava viaggiando, finendo poi a schiantarsi contro una casetta dell’elettricità situata a bordo strada e causando la morte dei due uomini.

Vista l’ora fortunatamente il treno non era particolarmente pieno, con a bordo un numero di passeggeri che sembra oscillare tra i 30 e i 40, 28 dei quali sono stati trasportati in ospedale: le loro condizioni non sono critiche. Solo uno di questi, probabilmente un addetto delle pulizie, è finito in pronto soccorso con ferite multiple ma non è in pericolo di vita.

Al vaglio degli inquirenti ora i motivi che hanno portato al deragliamento del treno.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve