Fiocco rosa a Le Cornelle: la cucciola cerca nome FOTO

la nuova arrivata, la cucciola di un mese di sitatunga, da oggi cerca un nome attraverso il contest sulla pagina Facebook del Parco dove chiunque potrà dire la propria fino a giovedì 13 febbraio 2020.

Fiocco rosa a Le Cornelle: la cucciola cerca nome FOTO
Isola, 10 Febbraio 2020 ore 12:56

Riapre le sue porte, sabato 15 febbraio 2020 il Parco Faunistico Le Cornelle accogliendo i visitatori con la nuova arrivata, la cucciola di un mese di sitatunga da oggi in cerca di un nome attraverso il contest sulla pagina Facebook del Parco dove chiunque potrà dire la propria fino a giovedì 13 febbraio 2020.

Fiocco rosa a Le Cornelle: la cucciola cerca nome

Il Parco ospita 7 sitatunga adulti – 2 maschi e 5 femmine – e la cucciola di appena un mese, i cui exhibit sono stati ammodernati per migliorarne il confort. I nuovi box consentono anche di poter “isolare” uno o più esemplari nel caso in cui debbano essere sottoposti a cure particolari. In questo caso, si è seguito il programma di allevamento ESB European Studbook, programma di gestione meno intenso rispetto all’EEP, dedicato a popolazioni da tutelare ma non in pericolo di estinzione.

Nuovo direttore

Tra le novità del 2020, si parte con il rinnovamento di molti degli exhibit del Parco per salvaguardare la salute degli esemplari e prevenire l’insorgere di patologie negli animali e curando, al tempo stesso, il confort, la sicurezza e la qualità estetica delle strutture, come fatto per i tapiri, le bongo e le sitatunga.

LEGGI ANCHE San Valentino: gli innamorati festeggiano sul lago

Il Parco Le Cornelle, inoltre, saluta la riapertura presentando il neo-direttore, il dott. Maurizio Oltolina, già veterinario del Parco con esperienza decennale nella cura degli animali, nominato alla direzione lo scorso dicembre.

«Assicurare il massimo benessere agli animali, ricreare le condizioni più simili a quelle della natura, garantire a ogni specie di sentirsi “come a casa”: è questa la missione primaria per il nostro Parco. Siamo convinti, infatti, che solo mettendo a loro disposizione le migliori cure e attenzioni, potremo contribuire concretamente alla salvaguardia di tanti animali a rischio, favorendo, al tempo stesso, lo sviluppo di un’educazione consapevole e responsabile tra le persone verso il mondo della natura. Per questo, non vediamo l’ora di ospitare anche quest’anno tantissime famiglie e scuole creando percorsi educativi ed esperienziali unici, sia in termini di emozioni che di apprendimento. Buon 2020 al Parco Le Cornelle a tutti!» – dichiara il Dott. Maurizio Oltolina, neo-direttore del Parco.

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve